Il Meteo in Veneto: piogge nel fine settimana, tempo variabile da lunedì

Sabato la pressione sarà in diminuzione per l'avvicinamento di una bassa pressione da nord in quota

MeteoWeb

Venerdì il tempo sarà stabile, ma con cielo solo in parte soleggiato. Sabato la pressione sarà in diminuzione per l’avvicinamento di una bassa pressione da nord in quota: di conseguenza aumenteranno la copertura nuvolosa e la probabilità di precipitazioni, che saranno estese e più consistenti domenica. Lunedì il centro della bassa pressione si sposterà sul Mediterraneo occidentale: sul Veneto diminuirà la probabilità di precipitazioni, ma il tempo resterà variabile anche nei primi giorni della prossima settimana“: sono le previsioni meteo per il Veneto, contenute nel consueto bollettino elaborato dagli esperti Arpav.

Oggi cielo parzialmente nuvoloso; dopo il tramonto formazione di foschie e nebbie in pianura e localmente in qualche fondovalle prealpino. Temperature diurne prevalentemente in diminuzione in pianura, in locale variazione in montagna.

Domani nella prima metà della giornata cielo da parzialmente nuvoloso a molto nuvoloso per presenza di nubi basse, con foschie e nebbie a bassa quota; nel corso del pomeriggio nuvolosità in aumento fino a cielo coperto.
Precipitazioni: Generalmente assenti fino al mattino; in seguito probabilità in aumento a partire dalle zone occidentali fino a medio-alta (50-75%), anche alta (75-100%) a fine giornata; si tratterà di fenomeni sparsi, in prevalenza modesti, ma anche a carattere di rovescio o temporale in pianura dalla serata; limite delle nevicate dapprima sui 200-2100 m, in abbassamento serale a circa 1700-2000 m sulle Prealpi o un po’ più in basso sulle Dolomiti.
Temperature: Minime prevalentemente in aumento, salvo in quota dove saranno in diminuzione; massime in calo sulle zone centro-settentrionali ed orientali, senza notevoli variazioni altrove.
Venti: In quota sud-occidentali, da deboli a moderati; altrove deboli con direzione variabile, salvo moderati rinforzi dai settori orientali sulle zone pianeggianti dal pomeriggio/sera.
Mare: Quasi calmo, poco mosso verso sera.

Domenica 14 tempo perturbato con cielo in prevalenza coperto.
Precipitazioni: Probabilità alta (75-100%) di precipitazioni diffuse e frequenti, anche a carattere di rovescio o temporale su pianura e Prealpi, dove i quantitativi potranno risultare localmente consistenti. Limite delle nevicate intorno a 1700-1900 m sulle Dolomiti e 1600-1800 m sulle Prealpi. Probabile attenuazione e diradamento dei fenomeni nel pomeriggio.
Temperature: Minime in aumento, massime prevalentemente in calo, con ridotta escursione termica.
Venti: In quota moderati, a tratti tesi sud-orientali; nelle valli variabili. In pianura moderati, o temporaneamente tesi specie in prossimità della costa, in prevalenza da nord-est, salvo sul litorale e sulla pianura meridionale dove, fino a metà giornata, soffieranno da sud-est.
Mare: Poco mosso fino al primo mattino, con moto ondoso in intensificazione fino a mosso, a tratti molto mosso in serata.

Lunedì 15 nuvolosità irregolare più consistente nella prima parte della giornata, alternata a schiarite via via più ampie. Possibili residue precipitazioni fino al mattino, specie sulla pianura meridionale. Temperature minime in diminuzione in montagna e sulla pianura interna, massime prevalentemente in aumento. In pianura venti moderati tesi da nord-est

Martedì 16 nuvolosità variabile con possibili precipitazioni soprattutto nella seconda parte della giornata. Temperature in diminuzione specie nei valori massimi.