Previsioni Meteo: tornano piogge e temporali a inizio settimana, le aree più colpite

Previsioni meteo: prima perturbazione di una nuova circolazione instabile, tra lunedì e martedì. Ecco le aree più colpite

MeteoWeb

Come già anticipato in precedenti previsioni meteo, la fase di bel tempo di queste ore è destinata a cedere a inizio della prossima settimana. L’area mediterranea centro-occidentale, in buona parte occupata da un temporaneo cuneo anticiclonico in queste ore, tornerà a essere obiettivo di un cavo depressionario nordatlantico il quale, già dalla giornata di domani, domenica 21, inizierà ad affondare verso la Francia, Spagna, poi progressivamente in direzione della Penisola Iberica centrale e anche delle Baleari. Entro la giornata di lunedì 22, con buona probabilità si compirà un CUT-OFF, ossia l’isolamento di un nucleo di aria più fredda in quota tra il Golfo di Biscaglia, la Francia sudorientale e la Spagna, con l’attivazione di una nuova, ampia circolazione depressionaria su buona parte del Mediterraneo centro-occidentale.

Le correnti umide e instabili provenienti da Ovest, a loro volta, innescheranno un’azione depressionaria al suolo in prossimità della Sardegna, la quale porterà un peggioramento del tempo su molte regioni italiane. In particolare, a essere più esposte all’arrivo di fronti dai quadranti meridionali, saranno soprattutto le regioni tirreniche centrali, anche il Nordovest e la Sardegna stessa, dove avranno luogo, nelle due giornate tra lunedì e martedì prossimi, rovesci e temporali più diffusi, localmente anche di moderata o forte intensità. In particolare il Lazio, localmente anche il Nord della Campania, il Molise occidentale e poi le coste tirreniche centrali, nonché il medio-basso Tirreno in mare, potranno vedere i temporali più intensi e anche più ricorrenti, occasionalmente anche violenti sulle coste tirreniche centrali tra Toscana, Lazio e Nordovest Campania. Possibili temporali forti, verso martedì, tra il Sud della Romagna e le Marche. Nubi e fenomeni mediamente moderati e irregolari sulle regioni meridionali e sul resto di quelle adriatiche, più deboli tra i settori centrali pugliesi, sul Centro Est della Lucania, sul Nordovest della Calabria e sul Nord/Nordest della Sicilia. Piogge e rovesci irregolari sull’Emilia-Romagna e sui settori centrali del Nord, possibile tempo più asciutto sull’estremo Nordest. Le temperature, per inizio  settimana, sono attese, secondo le previsioni meteo, in progressivo calo al Nordovest, sulle regioni tirreniche e sulle isole maggiori, più o meno stazionarie sui versanti adriatici o anche qui in locale, lieve calo.