Mummia di 800 anni ritrovata in Perù, è mistero sulla posizione: legata da corde con le mani sul volto [FOTO]

La mummia è stata ritrovata in una posizione particolare: l'intero corpo era legato da corde, con le mani che coprivano il viso

  • Universidad Nacional Mayor de San Marcos
    Universidad Nacional Mayor de San Marcos
  • Universidad Nacional Mayor de San Marcos
    Universidad Nacional Mayor de San Marcos
  • Universidad Nacional Mayor de San Marcos
    Universidad Nacional Mayor de San Marcos
  • Universidad Nacional Mayor de San Marcos
    Universidad Nacional Mayor de San Marcos
  • Universidad Nacional Mayor de San Marcos
    Universidad Nacional Mayor de San Marcos
  • Universidad Nacional Mayor de San Marcos
    Universidad Nacional Mayor de San Marcos
/
MeteoWeb

 

Un team di archeologi ha trovato una mummia che si stima abbia almeno 800 anni, sulla costa centrale del Perù. I resti mummificati appartengono ad un individuo di una popolazione che si sviluppò tra la costa e le montagne del paese sudamericano. La mummia, il cui genere non è stato identificato, è stata scoperta nella regione di Lima, come ha spiegato l’archeologo Pieter Van Dalen Luna. “La caratteristica principale della mummia è che l’intero corpo era legato da corde e con le mani che coprivano il viso, il che sarebbe parte del modello funebre locale“, ha detto Van Dalen Luna, dell’Università statale di San Marcos. Le foto della scorrevole in alto a corredo dell’articolo provengono dalla pagina Facebook della stessa università.

I resti sono di una persona che viveva nella regione andina del paese, ha spiegato. “La datazione al radiocarbonio darà una cronologia più precisa“. La mummia è stata trovata all’interno di una struttura sotterranea individuata nella periferia della città di Lima. Nella tomba c’erano anche offerte votive tra cui ceramiche, resti vegetali e strumenti di pietra.

Il Perù – sede della destinazione turistica Machu Picchu – ospita centinaia di siti archeologici di culture che si sono sviluppate prima e dopo l’Impero Inca, che ha dominato la parte meridionale del Sud America 500 anni fa, dall’Ecuador meridionale e dalla Colombia al Cile centrale.