Nuovo rinvio per il lancio della missione Crew-3 di NASA-SpaceX: rinviato anche il rientro di 4 astronauti dalla ISS

Dopo essere stata rinviata diverse volte, ora la terza missione commerciale con equipaggio di SpaceX dovrebbe partire mercoledì 10 novembre da Cape Canaveral

MeteoWeb

Continua ad essere rimandata la missione Crew-3 di NASA e SpaceX per portare 4 astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Dopo essere stata rinviata diverse volte, ora la terza missione commerciale con equipaggio dovrebbe partire da Cape Canaveral (Florida) mercoledi’ 10 novembre alle 21:03 (le 2:03 di giovedi’ 11 in Italia). I quattro astronauti, il comandante Raja Chari, il pilota Tom Marshburn, la specialista di missione della NASA Kayla Barron e l’astronauta tedesco Matthias Maurer dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), viaggeranno a bordo di una nuova capsula Crew Dragon.

Nel frattempo, la NASA aveva programmato per domani il ritorno sulla Terra di un’altra capsula Dragon, con un equipaggio di quattro astronauti in orbita dalla primavera, ma il forte vento al largo della costa della Florida ha spinto SpaceX a rinviare il ritorno. Gli astronauti Shane Kimbrough e Megan McArthur della NASA, Aki Hoshide della Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) e Thomas Pesquet dell’ESA, avrebbero dovuto lasciare la ISS oggi, con arrivo nel Golfo del Messico domani mattina. Le raffiche superano però i limiti di sicurezza, quindi SpaceX ha riprogrammato la partenza al pomeriggio di lunedì 8 novembre, con ritorno notturno. Le capsule SpaceX sono certificate per un massimo di 210 giorni in orbita: ci si sta avvicinando ai 200 giorni.

Questo viaggio verso casa, inoltre, presenterà un’altra sfida per gli astronauti a bordo: la toilette nella capsula è rotta, quindi i quattro dovranno fare affidamento su assorbenti durante il viaggio che durerà otto ore, meno della metà del previsto.