Sesso orale gratis se fai la prima dose di vaccino: l’iniziativa di un club svizzero che sta facendo il giro del mondo

In tutto il mondo sono stati numerosi gli incentivi per convincere la popolazione a vaccinarsi, dalle auto di lusso in palio ad un pollo a testa per ogni vaccinato, a una canna gratis, ma quella del sesso orale dopo la prima dose le supera di gran lunga tutte

MeteoWeb

Per convincere la maggior parte della popolazione a vaccinarsi contro il Covid-19 i governi di numerosi Paesi hanno tentato di tutto. In Russia, il sindaco di Mosca ha avviato una lotteria nella quale viene messa in palio un’auto di lusso a settimana per chi si vaccina contro il Covid, oltre a 5 giorni di ferie pagate. In India, più modestamente ma altrettanto efficacemente, è stato regalato un pollo a chiunque abbia deciso di sottoporsi alla vaccinazione. Negli Stati Uniti, nello specifico nello stato di Washington, dove il consumo di cannabis è legale, c’è l’idea di offrire una canna gratis a chi decide di vaccinarsi.

L’idea più assurda, e scommettiamo anche più efficace, l’ha avuta però un club in Svizzera, nazione dove la prostituzione è legale, che ha deciso di offrire “sesso orale gratis a chi si sottopone alla prima dose” di vaccino. Il club Delicious di Ginevra pubblicizza la promozione sul proprio sito web, come si può vedere dall’immagine in alto. Il successo che sta riscuotendo è alto, come c’era da immaginare.

In Svizzera la popolazione attualmente vaccinata con doppia dose si aggira intorno al 65%. In Svizzera le restrizioni anti Covid non sono mai state particolarmente rigide e dunque la campagna vaccinale va a rilento perché non vi sono particolari restrizioni, come il Green pass, per i non vaccinati. Chissà cosa succederebbe se l’idea del club privé venisse presa da esempio da altri centri simili del mondo. Forse molti governi riuscirebbero a convincere anche qualche irriducibile. O forse no.