Allerta Meteo della Protezione Civile per il 29 dicembre: venti forti e di burrasca da Nord a Sud – MAPPE e BOLLETTINI

Allerta Meteo della Protezione Civile: venti in intensificazione specie su aree alpine occidentali, isole maggiori ed estreme regioni meridionali

MeteoWeb

La graduale progressione verso il Mediterraneo centrale di una robusta area anticiclonica di origine atlantica, tende a contrapporsi alla circolazione depressionaria presente sull’Europa orientale, determinando sul nostro Paese un aumento della ventilazione, specie su aree alpine occidentali, isole maggiori ed estreme regioni meridionali che, tra oggi e domani, saranno interessate da venti sostenuti dai quadranti occidentali. Da giovedì l’alta pressione riporterà condizioni meteorologiche in generale miglioramento e temperature ovunque in aumento, con valori superiori alle medie del periodo.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse, che fa seguito ed estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede dalla tarda serata di oggi, martedì 28 dicembre, venti forti di fohn, con raffiche di burrasca, su Valle d’Aosta e aree alpine del Piemonte e venti da forti a burrasca nord occidentali, con raffiche di burrasca forte, sulla Sardegna, con mareggiate lungo le coste esposte. Dalle prime ore di domani, mercoledì 29 dicembre, si prevede inoltre il persistere di venti da forti a burrasca nord occidentali, su Sicilia e Calabria, con mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, mercoledì 29 dicembre, allerta gialla per rischio idrogeologico, per rischio temporali e per rischio idraulico su settori di Valle d’Aosta, Calabria e Sicilia.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per il 28 dicembre 2021

Precipitazioni:

– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia centrale tirrenica e nord-orientale e sulla Calabria meridionale e centrale tirrenica, con quantitativi cumulati deboli o localmente moderati;

– isolate, anche a carattere di rovescio, sulla Toscana centro-settentrionale e sul Friuli-Venezia Giulia, con quantitativi cumulati deboli.

Nevicate: mediamente al di sopra dei 1300-1400m, su tutti i settori alpini con quota neve in graduale aumento e apporti al suolo moderati o abbondanti sui settori occidentali, deboli altrove.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: nessuna variazione significativa.

Venti: forti, con locali rinforzi di burrasca, nord-occidentali sulle due isole maggiori e sulla Calabria meridionale e sui settori tirrenici di Campania e Basilicata; localmente forti di Fohn sui settori alpini, specie sui settori occidentali; tendenti a forti occidentali sui settori costieri toscani.

Mari: molto mossi il Mar Ligure al largo, il Mare ed il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e i settori meridionali di Tirreno e Ionio; tendente a molto mosso il Tirreno centrale.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per il 29 dicembre 2021

Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Sicilia settentrionale, Calabria e Basilicata tirrenica, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati su Sicilia nord-orientale e Calabria centro-meridionale.

Nevicate: mediamente al di sopra dei 1500-1700m su tutte le zone alpine, con quota neve in ulteriore aumento e apporti al suolo da moderati ad abbondanti sui settori occidentali, deboli altrove.

Visibilità: nottetempo e primo mattino nebbie diffuse sulle pianure del Nord.

Temperature: massime in locale sensibile aumento sul Nord Ovest.

Venti: forti o di burrasca nord-occidentali sulle due isole maggiori e sulla Calabria centro-meridionale, in attenuazione dal pomeriggio-sera; localmente forti nord-occidentali su Puglia e settori ionici settentrionali della Calabria; localmente forti di Fohn sulle zone alpine.

Mari: agitati il Mare e Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e lo Ionio meridionale; molto mossi il Tirreno centro-meridionale ed il Mar Ligure; tendenti a localmente molto mossi l’Adriatico centro-meridionale e lo Ionio settentrionale.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per il 30 dicembre 2021

Precipitazioni: nessun fenomeno significativo.

Visibilità: nottetempo e primo mattino nebbie diffuse sulle pianure del Nord.

Temperature: senza variazioni significative.

Venti: localmente forti nord-occidentali su Puglia, Calabria ed isole maggiori, in attenuazione iniziando dalla Sardegna; localmente forti di Fohn sulle zone alpine, in attenuazione.

Mari: da molto mosso ad agitato lo Ionio; molto mossi il Mare e Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e l’Adriatico meridionale; dal pomeriggio generale attenuazione del moto ondoso.

Per monitorare la situazione meteo, ecco le migliori pagine del nowcasting: