Brasile, dopo Bahia il maltempo travolge lo Stato di Minas Gerais: almeno 6 morti [FOTO]

L'ondata di maltempo si sta spostando verso Sud come previsto dall'Istituto nazionale di meteorologia del Brasile

/
MeteoWeb

Le piogge torrenziali accompagnate da intense raffiche di vento hanno causato 6 morti nello Stato brasiliano di Minas Gerais.
Dopo aver provocato gravi danni e 21 vittime nello Stato di Bahia, l’ondata di maltempo si sta spostando verso Sud come previsto dall’Istituto nazionale di meteorologia del Brasile (INMET).
Le tempeste stanno flagellando il Nord di di Minas Gerais: oltre 2mila persone sono state costrette a lasciare le proprie case, mentre le vittime sono state confermate a Uberaba, Coronel Fabriciano, Nova Serrana, Engenhiero Caldas, Pescador e Montes Claros.
Una delle aree più colpite – riportano i media locali – è quella di Salinas, dove l’esondazione di un fiume ha causato l’allagamento di una vasta area della città.
Il governo dello Stato di Minas Gerais ha reso noto di aver istituito una unità di crisi, “principalmente rivolta alla risposta immediata ai disastri, gestione dei soccorsi, assistenza sociale e mantenimento dei servizi essenziali“.

Secondo INMET il maltempo si sposterà in direzione Sud, raggiungendo successivamente tutto il resto dello Stato e poi gli Stati di San Paolo e Rio de Janeiro, fino al 4 Gennaio. Sono attese precipitazioni comprese tra 30 e 60 mm, con punte fino a 100 mm al giorno. Attese anche grandinate e forti raffiche di vento, tra i 60 i 100 km/h all’ora.

L’ultimo bilancio, ancora provvisorio, delle inondazioni che hanno colpito lo Stato di Bahia nei giorni scorsi è di almeno 21 morti e 358 feriti e 77 mila sfollati (di cui 34.163 persone rimaste senza casa). L’Istituto dell’Ambiente e delle risorse idriche ha certificato che nel mese di Dicembre è caduta su Bahia la maggior quantità di pioggia degli ultimi 32 anni.