Covid: da lunedì si inizia con la terza dose per i giovani di 16-17 anni e per i soggetti fragili 12-15

Al momento per queste categorie sarà possibile utilizzare solo il vaccino Pfizer, secondo le tempistiche e modalità già raccomandate

MeteoWeb

Il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario perla gestione della pandemia in Italia, ha aperto la possibilità – a partire dal prossimo 27 dicembre – di eseguire le terze dosi per tutti i giovani di 16 e 17 anni e per i soggetti fragili della fascia 12/15 anni, a rischio potenziale di forme gravi di Covid-19. Lo annuncia lo stesso Commissario straordinario in una nota spiegando che al momento per queste categorie sarà possibile utilizzare solo il vaccino Pfizer, secondo le tempistiche e modalità già raccomandate. “Alla luce delle disponibilità di vaccini, il Commissario sta inoltre organizzando il dispositivo per anticipare a 4 mesi la somministrazione delle terze dosi a favore di tutti coloro per i quali è raccomandata la dose booster, dando priorità alle persone anziane e quelle fragili. In tal senso, la data di avvio dei richiami verrà comunicata dopo un confronto tecnico con le Regioni/Provincia autonoma“, conclude la nota.