Covid, Israele: via libera alla 4ª dose di vaccino per over 60 e personale medico

"Israele è stato il primo Paese al mondo a rendere disponibile la terza dose e sarà leader anche nella distribuzione della quarta"

MeteoWeb

Dopo le raccomandazioni arrivate a riguardo da un gruppo di esperti, è stato dato il via libera in Israele alla quarta dose di vaccino anti-Covid per i cittadini over 60 e per gli operatori sanitari: lo ha annunciato il premier Naftali Bennett, citando le raccomandazioni della task force di esperti. “Israele è stato il primo Paese al mondo a rendere disponibile la terza dose e sarà leader anche nella distribuzione della quarta,” ha affermato.
Secondo quanto riporta il “Jerusalem Post” la somministrazione della quarta dose sarà possibile a distanza di quattro mesi dalla terza.

Secondo le autorità, in Israele sono già stati rilevati quasi 830 casi della variante Omicron, 480 dei quali provengono da viaggiatori che sono entrati in territorio israeliano. Oltre 4,1 dei 9,3 milioni di israeliani hanno ricevuto 3 dosi del vaccino contro il Coronavirus, con il Paese che attualmente sta vaccinando bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni.