Deputata neozelandese si reca in ospedale in bici per partorire: “non avrei dovuto pedalare io e avevo anche le contrazioni”

Julie Anne Genter, sostenitrice della mobilità su due ruote, ha raccontato la storia del suo viaggio 'verso' il parto sul suo profilo Facebook

MeteoWeb

Julie Anne Genter aveva programmato di arrivare in ospedale in bicicletta prima della nascita di sua figlia, ma non sapeva che sarebbe stata lei a pedalare. Il membro del parlamento neozelandese aveva già le contrazioni quando si stava preparando ad andare in bicicletta all’ospedale domenica mattina presto. Genter, un’appassionata ciclista e membro del Partito dei Verdi neozelandese, aveva pianificato di fare la pedalata di 10 minuti in sella a una bici guidata dal suo compagno, Peter Nunns.

Quando si sono resi conto che sarebbe stato troppo pesante con la sua borsa da ospedale, ha detto al notiziario neozelandese Stuff che “è subito uscita e ha guidato“. Non è immediatamente chiaro con che tipo di bicicletta sia andata in ospedale, anche se ha parlato di possedere una bici da carico elettrica. Meno di un’ora dopo essere arrivata in ospedale, la 41enne Genter ha dato alla luce una bambina e ha annunciato la nascita della figlia sui social. Ha detto che le sue contrazioni non erano forti quando è partita per l’ospedale, ma sono diventate più intense lungo la strada.

Foto Ansa

A dire il vero non avevo intenzione di andare in travaglio in bicicletta, ma alla fine è successo“, ha scritto Genter. Sua figlia, che Genter ha descritto come sana e felice, è nata alle 3:04 del mattino. “Mi sento benedetta per aver ricevuto cure e supporto eccellenti da una grande squadra, in quello che si è rivelato essere un parto molto veloce (e felicemente semplice)“, ha aggiunto.

Genter era già andata in bicicletta in ospedale nel 2018, ma in qual caso il travaglio era stato indotto per la nascita del suo primo figlio. Quella volta è andata in ospedale con una bicicletta elettrica, ha raccontato, e quel viaggio è stato per lo più in discesa. Nata in Minnesota e cresciuta a Los Angeles, Genter ha detto di aver visto come il design urbano abbia influenzato la vita delle persone. In seguito ha lavorato nel settore dei trasporti e della pianificazione urbana prima di diventare attiva nella politica neozelandese nel 2006 mentre era una borsista post-laurea presso l’Università di Auckland. Genter, la portavoce del Partito dei Verdi per i trasporti e lo sviluppo urbano, spesso pubblicizza i benefici che la bicicletta ha sull’ambiente e spinge per piste ciclabili e pedonali sicure.

Foto Ansa