I bellissimi piccioni dello spinifex sono molto più forti di quanto sembri: vivono nelle zone aride dell’Australia

I piccioni dello spinifex sono a loro agio nelle zone aride dell'Australia: ma come fanno questi delicati uccelli a far fronte a temperature elevate, di oltre +40°C?

MeteoWeb

Come suggerisce il nome, il piccione dello spinifex è più a suo agio tra le erbe spinifex che crescono nelle zone rocciose aride e semi-aride dell’Australia settentrionale e centrale. Hanno un range estremamente ampio, trovandosi in ogni stato australiano continentale ad eccezione del New South Wales e del Victoria. Poiché sono volatori piuttosto deboli, tendono a vivere vicino ai letti dei torrenti o ad altre fonti d’acqua per aver un aiuto contro il caldo estremo della giornata.

Tra i tanti ritrovi del piccione dello spinifex (Geophaps plumifera) c’è Marble Bar, una cittadina nella regione di Pilbara, nel nord-ovest dell’Australia occidentale, famosa per il ruolo svolto nella corsa all’oro degli anni ’90 dell’Ottocento. È anche famosa per essere la città più calda dell’Australia e uno dei luoghi più caldi della Terra. Riconosciuta dal Guinness dei primati, la temperatura più alta registrata nella città è stata di +49,3°C il 27 dicembre 2018. In media, si registrano più di 100 giorni all’anno con temperature pari o superiori ai +40°C.

Come fanno questi delicati uccelli a far fronte a temperature così elevate? I ricercatori hanno scoperto diverse caratteristiche fisiologiche che lavorano insieme per conferire ai piccioni dello spinifex una notevole tolleranza alle alte temperature. Prima di tutto, bevono molta acqua durante il giorno, perché il cibo che mangiano, principalmente semi di spinifex, ne fornisce pochissima. Hanno anche una produzione di calore corporeo insolitamente bassa e hanno un alto tasso di perdita di calore non evaporativo, il che significa che possono raffreddarsi senza perdere troppa acqua.

Un’altra cosa interessante di questi uccelli è che sono solo uno dei due piccioni australiani che hanno una cresta eretta. L’altra specie è il piccione crestato (Ocyphaps lophotes), uno spettacolo comune a Sydney, e sempre più a Canberra e Melbourne. Insieme alla cresta, questi uccelli hanno delle bellissime penne della coda e delle ali con cui impressionarsi a vicenda durante i rituali di corteggiamento. Per metterli in mostra, chinano la testa in basso, aprono a ventaglio le piume come un ventaglio e scuotono i loro corpi.