Il Meteo in Veneto: tempo stabile e in prevalenza soleggiato fino a venerdì

Domani nelle ore più fredde probabili foschie e locali nebbie in pianura e in qualche fondovalle prealpino

MeteoWeb

Un vasto promontorio di alta pressione continuerà ad interessare il Mediterraneo almeno fino a buona parte di venerdì con tempo stabile sul Veneto e in prevalenza soleggiato. In seguito cedimento della pressione per l’ingresso dapprima di correnti umide e poi di una modesta saccatura tra domenica e lunedì con rinforzo dei venti in quota da sud-ovest. Si avranno pertanto precipitazioni a partire dalla serata di venerdì, con fenomeni che diverranno diffusi fino alla prima parte di sabato, seguiti da una possibile pausa fino al primo mattino di domenica. Seguiranno nuovamente precipitazioni sparse e discontinue, a tratti assenti domenica, in ripresa nella giornata di lunedì, specie durante le ore centrali“: sono le previsioni meteo per il Veneto, contenute nel consueto bollettino elaborato dagli esperti Arpav.

Oggi sulla pianura centro-meridionale in prevalenza nuvoloso, altrove parzialmente nuvoloso con qualche schiarita; tendenza ad aumento della nuvolosità nel corso del pomeriggio; dopo il tramonto possibili locali nebbie in pianura e in qualche valle prealpina. Temperature massime in calo in pianura, stazionarie nelle valli, in aumento in quota. Venti in pianura deboli da ovest; in quota moderati dai quadranti occidentali.

Domani sulle zone montane in prevalenza sereno o poco nuvoloso fino a parte della mattinata, nel corso del pomeriggio, e specie verso sera, tendenza ad aumento della nuvolosità. In pianura estesa nuvolosità bassa. Nelle ore più fredde probabili foschie e locali nebbie in pianura e in qualche fondovalle prealpino.
Precipitazioni: Generalmente assenti o al più deboli locali per buona parte della giornata. Dalla sera aumento della probabilità di precipitazioni fino a medio-bassa (25-50%) per deboli fenomeni sulla pianura centro-meridionale e sulle Prealpi occidentali, con neve oltre i 1600/1800 m.
Temperature: Minime in aumento, massime stazionarie in pianura, in generale aumento sulle zone montane.
Venti: In pianura deboli di direzione variabile. In quota venti in rinforzo dai quadranti occidentali fino a risultare tesi/forti in serata.
Mare: Calmo.

Sabato 25 in prevalenza molto nuvoloso o coperto, salvo sui settori dolomitici più settentrionali dove la nuvolosità sarà meno compatta, con possibilità di parziali schiarite nella seconda parte della giornata.
Precipitazioni: Nella notte fino al mattino deboli, da sparse a diffuse (probabilità alta 75-100%), nel corso del pomeriggio tendenza a diradamento ed esaurimento delle precipitazioni a partire da ovest con ultimi fenomeni sui settori più orientali. Limite della neve generalmente intorno ai 1000/1300 m sulle Dolomiti, non escluso inizialmente fino a fondovalle, 1300/1600 m sulle Prealpi.
Temperature: In aumento, salvo valori massimi in calo in montagna.
Venti: In pianura deboli di direzione variabile, a tratti rinforzi dai quadranti orientali sulla costa; in quota venti moderati/tesi da ovest/sud-ovest.
Mare: Da poco mosso a tratti mosso nel corso del pomeriggio.

Domenica 26 permangono condizioni di tempo variabile con cielo molto nuvoloso o coperto, con possibilità di qualche parziale schiarita nella seconda parte della giornata sui settori dolomitici più settentrionali. Probabili precipitazioni deboli sparse intermittenti sui settori settentrionali, sparse, a tratti diffuse in pianura al mattino; nel corso del pomeriggio probabile diradamento fino ad esaurimento con ultimi fenomeni sulla costa. Il limite della neve sarà intorno a 900/1100 m sulle Dolomiti, 1300/1500 m sulle Prealpi. Temperature senza notevoli variazioni.

Lunedì 27 tempo ancora variabile/perturbato con precipitazioni diffuse durante le ore centrali in prevalenza deboli o al più modeste, limite della neve intorno a 800/1000 m sulle Dolomiti e 1000/1200 m sulle Prealpi. In pianura moderato rinforzo dei venti da est nel pomeriggio; in quota venti moderati/tesi da sud-ovest in attenuazione nel corso del pomeriggio. Temperature senza notevoli variazioni, salvo calo dei valori massimi in quota.