Immagine EO della Settimana: Nilo Bianco, Sudan

Parte dello stato di Nilo Bianco, in Sudan, è mostrato in questa immagine in falsi colori acquisita dalla missione Copernicus Sentinel-2

MeteoWeb

Nilo Bianco è uno dei 18 Stati del Sudan. Con una superficie di circa 40.000 km quadrati, lo Stato di Nilo Bianco è diviso in quattro distretti: Ad Douiem, Al Gutaina, Kosti e Al Jabalian. L’area qui mostrata si trova appena a nord di Kosti, o Kūstī, che giace sulla riva occidentale del fiume Nilo Bianco (non visibile nell’immagine).

Questa immagine in falsi colori, acquisita il 25 agosto 2021, è stata elaborata in un modo che include anche informazioni provenienti dal canale del vicino-infrarosso e mostra la vegetazione nei toni del rosso. Questa protezione di bande è utilizzata abitualmente per monitorare lo stato di salute della vegetazione. L’area sorga all’interno di una regione dal clima arido, la bassa vegetazione che ricopre i letti delle valli tra le dune di sabbia è visibile nelle vivaci tonalità di rosso.

Molti appezzamenti agricoli possono anche essere riconosciuti in rosso, in particolare all’estrema destra e in fondo all’immagine. L’agricoltura gioca un ruolo importante nell’economia del Sudan. Le principali coltivazioni del Paese includono cotone, arachidi, mais, sorgo e miglio. Nell’immagine si possono notare anche diversi piccoli villaggi, molti dei quali visibili vicino a bacini idrici artificiali (facilmente riconoscibili grazie alla loro forma rettangolare), molto probabilmente utilizzati durante la stagione secca.

Una causa delle piogge stagionali, nell’immagine si possono individuare molti bacini idrici effimeri nei toni del turchese e del blu.

Le inondazioni sono comuni in Sudan in agosto e settembre. Ogni anno durante questi mesi le piogge monsoniche si riversano sull’Altopiano (Acrocoro) Etiopico e scendono verso il Nilo Azzurro e il Nilo Bianco, e spesso possono portare ad acque alluvionali che inondano le comunità vicine. A partire da agosto 2021 , una serie di precipitazioni torrenziali ha sommerso fiumi e torrenti e scatenato inondazioni in tutta l’area, con lo Stato di Nilo Bianco una delle aree più colpite.

La missione Copernicus Sentinel-2 è costituita da due satelliti, ciascuna delle quali trasporta una telecamera ad alta risoluzione che riprende immagini della superficie della Terra in 13 bande spettrali. Il tipo di protezione di bande utilizzata vicino da Copernicus Sentinel-2 per elaborare questa immagine viene comunemente impiegata per apprezzare la densità della vegetazione e il suo stato di, poiché le piante riflettono l’infrarosso e la luce verde, mentre assorbono la componente rossa . Dal momento che riflesso il vicino-infrarosso rispetto al verde, le aree densamente ricoperte di piante appaiono di colore rosso brillante.