Previsioni Meteo, attenzione al weekend: violentissima ondata di maltempo e neve al Centro/Sud

Previsioni meteo: vortice freddo nord-atlantico con molte piogge, temporali forti e nevicate intense in collina e fino a bassa quota al Centro/Sud nei prossimi giorni
MeteoWeb

Previsioni meteo di maltempo quasi incessante sull’Italia per il prosieguo della settimana, salvo qualche fase più stabile di tipo inter-frontale o anche inter-ciclonico. I flussi perturbati nord-atlantici incalzeranno con insistenza in un corridoio perturbato proteso con asse Regno Unito, Francia, Italia. Ma, come già accennato in precedenti aggiornamenti, l’ultimo impulso della serie e probabilmente anche il più forte, dovrebbe giungere nel pomeriggio-sera di venerdì 10 dicembre, interessando in maniera molto fugace il Nord, per poi riversarsi con veemenza verso le regioni soprattutto centrali, tirreniche e anche meridionali. Sul Centro Sud Italia, l’ennesimo vortice nord-atlantico insisterà per gran parte del fine settimana, ma con effetti particolarmente perturbati dalla sera di venerdì, nella giornata di sabato e fino al mattino di domenica.

 

Il vortice sarà associato anche ad aria relativamente fredda che, entro domenica 12, si estenderà a tutte le regioni del Centro Sud. Da venerdì pomeriggio-sera e fino alla notte su domenica, avranno luogo rovesci e temporali intensi che colpiranno soprattutto il medio Adriatico, Marche, Abruzzo, Umbria, anche i settori orientali laziali, il Molise poi il basso Tirreno,  la Calabria, specie tirrenica, e il Centro Nord della Sicilia. Un rilievo particolare va dato all’aspetto nevoso poiché, se verranno confermate le attuali dinamiche bariche, su alcune regioni centrali, essenzialmente tra Marche, Est Umbria, Est Lazio e Abruzzo, le previsioni meteo computano nevicate intense e anche persistenti per molte ore con accumuli che, intorno ai 1000 m o poco oltre, potranno essere anche fino a 60/70 cm e diverse decine di centimetri potranno cadere fino in collina, mediamente a 500/800 m, ma anche a bassa quota tra il Reatino, l’Umbria e le Marche. Nevicate anche sull’Appennino meridionale, ma qui un po’ più irregolari e magari a quote un po’ più alte, da vagliare nel corso dei prossimi aggiornamenti.

Per il monitoraggio della situazione meteorologica consigliamo le pagine del nowcasting che consentono di seguire in diretta l’evoluzione delle più pericolose celle temporalesche e il loro tragitto:

Condividi