Previsioni Meteo, la prossima settimana arriva un grande Anticiclone d’Inverno

Previsioni Meteo: prevalenti condizioni di stabilità, salvo qualche pioggia locale e nebbie anche intense su alcuni settori. Conferme per diffuse gelate di notte e al mattino. I dettagli

MeteoWeb

Le previsioni meteo confermano l’affermazione anche su gran parte del Mediterraneo centrale, ma diffusamente sull’Europa centro-occidentale e settentrionale, di un campo anticiclonico per il corso della prossima settimana. Si tratta della prima figura stabilizzante più o meno strutturata e anche abbastanza duratura, almeno per 6/7 giorni, dopo una lunga fase autunnale e, da un po’ di giorni, invernale sul nostro paese, all’insegna di perturbazioni incessanti e pochi spazi per alta pressione. Come accennavamo in qualche precedente aggiornamento, stanno intervenendo alcune modifiche nella circolazione generale emisferica, con un rinforzo temporaneo della vorticità polare, quindi aumento della tensione zonale e, di conseguenza, condizioni favorevoli a un’affermazione dell’alta pressione. Essa non sembrerebbe particolarmente longeva, perlomeno in corrispondenza dell’Italia e soprattutto dell’Italia centro-meridionale, poiché nel giro di 6/7 giorni, potrebbero tornare a venire meno quelle condizioni polari e oceaniche tali da garantirne la continuità. In ogni modo, in un contesto persistentemente perturbato oramai da tanti giorni, un Break di circa una settimana si configura rilevante sotto l’aspetto barico.

Rilevavamo, comunque, un po’ di fastidi che si evidenzieranno soprattutto sotto forma di nebbie e foschie, peraltro tipiche dell’anticiclone invernale, più presenti sulla Pianura Padana, specie quella centro-orientale, ma frequenti anche sul Sud Appennino, soprattutto tra Est Campania, Centro Ovest Lucania e settori confinanti pugliesi, in particolare da metà mese. Per di più, su queste medesime aree appenniniche del medio-basso Adriatico, potranno essere più ricorrenti anche addensamenti per nubi basse, addensamenti  dovuti a lievi infiltrazioni di correnti più fresche dai quadranti settentrionali o continentali, in grado temporaneamente di dare luogo anche a qualche debole pioggia sparsa. Poco da rilevare sul resto del paese, se non condizioni di freddo e anche di gelo, in particolare nelle ore notturne e al mattino, su gran parte del Nord e su tutti i settori interni del Centro, localmente anche su quelli interni appenninici meridionali. La fase anticiclonica più schietta e anche più strutturata, potrebbe persistere per tutta la settimana, specie al Centro Nord poi, con buona probabilità, in base anche alle previsioni meteo ultimissime, a iniziare dal 20 del mese, potrebbero farsi più serie le minacce fredde continentali. Ma, in riferimento alla tendenza per la settimana di Natale, rimandiamo ai nostri quotidiani aggiornamenti sul medio-lungo periodo.