Previsioni Meteo: oggi ancora instabilità sull’Italia, il maltempo insisterà al Centro/Sud

Previsioni Meteo: le nubi e le precipitazioni più intense riguarderanno il Centro/Sud, localmente anche forti. Progressivo miglioramento al Nord. I dettagli fino alla mezzanotte prossima

MeteoWeb

Il maltempo nord-atlantico, secondo le previsioni meteo,  insisterà per la giornata odierna sulle regioni soprattutto centro-meridionali, mentre allenterà progressivamente la presa al Nord. Già nella notte i rovesci e i temporali più intensi hanno interessato il Centro Sud, di più il basso Tirreno, tra Campania, Lucania e Nordovest Calabria, localmente anche il Palermitano, ma di buona consistenza anche al Centro, tra Toscana, Umbria, Marche e sui settori interni appenninici tra Lazio e Abruzzo. Sulle regioni settentrionali, sono continuati addensamenti soprattutto sulla Lombardia, sull’Emilia, localmente sulla Romagna meridionale e poi sul Triveneto, Friuli-Venezia Giulia, qui ancora con nevicate localmente fino a bassa quota. Il tempo è già migliorato diffusamente sul resto del Nord.

In queste ore mattutine, il centro motore del sistema perturbato è collocato in prossimità dell’Emilia-Romagna, con instabilità irregolare tra Lazio, Toscana, Nord Appennino, Emilia, ancora localmente sulla Lombardia meridionale, ma fenomeni più compatti e diffusi soprattutto su Alpi e Prealpi venete e sul Friuli-Venezia Giulia, qui con insistenza di nevicate fino a bassa quota o collinari. Locali fiocchi anche sull’Appennino centro settentrionale, intorno a 8-900/1.200 m. Molte nubi al Sud, tra Campania, Centro Nord Puglia, Calabria tirrenica e Nordest Sicilia, anche qui con piogge e rovesci sparsi. Meglio sul resto del Sud e anche sulle rimanenti aree del Centro Nord. Per il prosieguo della giornata e fino a sera, i fenomeni più diffusi interesseranno diverse aree centrali, tra Toscana, Umbria, Marche e Lazio, localmente anche Abruzzo settentrionale e poi di più la Campania, specie occidentale e meridionale, la Lucania occidentale e la Calabria tirrenica, soprattutto il Cosentino. Addensamenti con rovesci anche sulla Sicilia centro-occidentale e settentrionale, qualche rovescio sul Sud della Puglia. I fenomeni più intensi sono attesi tra il Salernitano, l’Ovest Potentino e la Calabria tirrenica, soprattutto tra Cosentino e Vibo Valentia, qui con possibili temporali anche forti.

Locali nevicate fino a quote collinari o medio-alte collinari sul Centro-Nord Appennino, nevicate più intense sull’Appennino meridionale, tra i rilievi del Salernitano, il Pollino e poi i rilievi centro-settentrionali tirrenici della Calabria, qui a quote un po’ più alte, intorno ai 1000/1.200 m, ma in calo la sera anche sotto i 1000 m. Fenomeni residui al pomeriggio sull’Emilia-Romagna centro-orientale e al Nordest, tra alto Veneto, Friuli e Alto Adige, ancora in forma di neve fino a bassa quota, ma poi in miglioramento in serata; continuerà un tempo asciutto sul resto del Nord e mediamente asciutto anche sul medio-basso Adriatico, tra Abruzzo centro-occidentale, Molise e Centro Nord Puglia. Rovesci pomeridiani anche sulla Sardegna centro-occidentale, ma poi in miglioramento la sera. Le temperature, secondo le previsioni meteo, sono attese in calo ovunque entro la sera, fino all’estremo Sud, quindi generalmente più freddo. Venti sostenuti nordoccidentali su tutti bacini tirrenici, intorno alle isole maggiori e sulle isole stesse; moderati con rinforzi sud-occidentali sulle aree interne appenniniche e sul basso Adriatico, moderati con rinforzi da Nordovest sul medio-alto Adriatico.