Agrigento, frana di Porto Palo a Menfi: “pericolo per case e antica torre”

"Il cedimento si aggrava di giorno in giorno e rischia di determinare ulteriori danni per le abitazioni e per l'antica torre cinquecentesca"

MeteoWeb

Il violento nubifragio che nello scorso novembre ha colpito la provincia di Agrigento e le successive piogge alluvionali, hanno provocato un grave evento franoso nel costone di Porto Palo a Menfi, dove c’è un cedimento che si aggrava di giorno in giorno e rischia di determinare ulteriori danni per le abitazioni e per l’antica torre cinquecentesca simbolo identitario del territorio“: lo scrive il deputato regionale siciliano del Partito Democratico, Michele Catanzaro, in un’interrogazione urgente al presidente della Regione, e agli assessori all’ambiente e ai beni culturali per conoscere da ciascuno di essi sulla base delle proprie competenze “se sono stati disposti i sopralluoghi tecnici nell’area interessata e se nel frattempo sono stati programmati interventi di messa in sicurezza che non sono più differibili“. Sollecitato ad intervenire su precisa indicazione Filippo Liberto del Circolo territoriale PD di Menfi e Ivan Barreca coordinatore provinciale Ambiente del PD, Catanzaro chiede di sapere “se non si ritenga necessario definire uno specifico progetto di lavori urgenti di difesa dei luoghi nell’area interessata, a beneficio delle famiglie residenti che oggi sono fortemente preoccupate, e della storica torre monumentale. Inoltre, chiede di sapere se negli uffici regionali preposti risulta la disponibilità di un progetto di consolidamento risalente a 20 anni fa, il cui iter non ha avuto seguito“.