Covid, Bassetti: “finalmente è iniziata la discesa nelle ospedalizzazioni”

"I dati e i bollettini dovremmo darli settimanalmente, perché ci sono troppe oscillazioni tra un giorno e l’altro che non servono a nessuno"

MeteoWeb

Finalmente è iniziata la discesa nelle ospedalizzazioni per Covid: ieri meno ricoveri sia in medicina che in terapia intensiva.
Con criteri italiani per stabilire i decessi Covid difficilmente vedremo una riduzione nelle prossime settimane“: è quanto afferma Matteo Bassetti, direttore della Clinica malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, in un post su Facebook.
In Danimarca invece – prosegue l’infettivologo – la variante omicron 2 ha preso il sopravvento diventando predominante.
Calcoli preliminari indicano che Omicron 2 è una volta e mezza più contagioso di omicron. Naturalmente, seguiamo da vicino lo sviluppo e se è più contagiosa, potrebbe significare che l’ondata di infezioni sarà maggiore e si estenderà ulteriormente fino a febbraio rispetto alle proiezioni precedenti“. “Quello che però sembra certo è che non aumentano i ricoveri per fight gravi. Quindi omicron 2 morde meno, soprattutto nei vaccinati come del resto omicron“.

Il sistema delle quarantene è medioevale. Va cambiato rapidamente per scuole, lavoro e vita reale. I dati e i bollettini dovremmo darli settimanalmente, perché ci sono troppe oscillazioni tra un giorno e l’altro che non servono a nessuno. Perché nessuno ascolta i medici sul campo?” chiede Bassetti in un altro post.