Il Meteo in Veneto: stabilità fino a mercoledì, nubi basse e nebbie in pianura nelle ore più fredde

Domani in prevalenza sereno su zone montane e pedemontane

MeteoWeb

Lunedì una modesta e veloce saccatura, in arrivo da nord-ovest, lambirà il Veneto, portando un temporaneo aumento della nuvolosità. In seguito, fino a mercoledì, la regione sarà caratterizzata da una fase di tempo stabile, ben soleggiato in montagna, caratterizzato dalla presenza di nubi basse e nebbie in pianura nelle ore più fredde, solo localmente persistenti. Giovedì pressione in diminuzione per l’arrivo di una rapida saccatura dal Nord Europa, che porterà annuvolamenti sparsi e qualche debole precipitazione sparsa nella notte fino al primo mattino. Venerdì pressione in ripresa ma con rinforzo in quota dei venti dai quadranti settentrionali con clima particolarmente freddo“: sono le previsioni meteo per il Veneto, contenute nel consueto bollettino elaborato dagli esperti Arpav.

Oggi cielo sereno, a tratti parzialmente nuvoloso per transito di nubi irregolari. Su costa e pianura limitrofa foschie e locali nebbie in parziale dissolvimento e in nuova intensificazione ed estensione dopo il tramonto. Temperature massime in diminuzione. Venti in quota settentrionali moderati/tesi, anche forti sulle cime dolomitiche più elevate; nelle valli variabili salvo temporanei rinforzi di Foehn. In pianura venti da deboli variabili a occidentali, in rotazione in serata da est; possibili rinforzi di Foehn sulle zone pedemontane occidentali.

Domani in prevalenza sereno su zone montane e pedemontane. In pianura iniziali foschie e nebbie, in successivo dissolvimento, specie sui settori centro-settentrionali, solo localmente persistenti su costa e pianura meridionali. Dopo il tramonto nuove riduzioni della visibilità.
Precipitazioni: Assenti.
Temperature: Minime senza notevoli variazioni con valori minimi prossimi o inferiori a zero anche in pianura con gelate diffuse. Massime in aumento salvo risultare in lieve calo in quota.
Venti: In quota settentrionali, inizialmente tesi poi in attenuazione fino a deboli a fine giornata. In pianura in prevalenza deboli da nord-est.
Mare: Calmo o quasi calmo.

Mercoledì 19 al mattino in prevalenza sereno o poco nuvoloso, salvo iniziali foschie e nebbie in pianura, specie sui settori meridionali, localmente persistenti. Nel corso del pomeriggio tendenza ad aumento graduale della nuvolosità bassa a partire da sud-ovest, fino a cielo nuvoloso in serata, salvo sui settori montani più settentrionali dove prevarranno le schiarite. Dopo il tramonto nuova formazione e intensificazione delle foschie e nebbie.
Precipitazioni: Assenti.
Temperature: Minime senza notevoli variazioni o in locale diminuzione con ancora gelate diffuse in pianura; massime in generale calo.
Venti: In pianura in prevalenza deboli occidentali. In quota moderati/tesi da sud ovest.
Mare: Calmo.

Giovedì 20 nella notte e fino al primo mattino in prevalenza nuvoloso, salvo sui settori montani più settentrionali, con probabili deboli o debolissime precipitazioni sparse. In seguito schiarite via via più ampie a partire dai settori montani fino a cielo sereno. Temperature minime raggiunte in serata, in lieve aumento in pianura ma ancora prossime o inferiori a zero, in calo sulle zone montane; massime stazionarie, in calo in quota.

Venerdì 21 condizioni di tempo nuovamente stabile con cielo in prevalenza sereno salvo possibili locali modesti annuvolamenti sui settori montani, non si esclude qualche locale riduzione della visibilità nelle ore più fredde in pianura, specie sui settori meridionali. Temperature minime in calo con gelate diffuse; massime stazionarie in pianura, in calo sulle zone montane. Rinforzo dei venti in quota dai quadranti settentrionali.