A pieno carico, difettoso e sulla rotta sbagliata per Lipsia: il mistero del Boeing 747 decollato da Mosca

Un aereo decollato da Mosca ha percorso una strana rotta: secondo i media finlandesi potrebbe essere stato un volo spia

MeteoWeb

Un Boeing 747 a pieno carico è decollato da Mosca con un difetto tecnico alla volta di Lipsia con carico segreto. Il velivolo, però, non ha preso la rotta diretta attraverso la Bielorussia e la Polonia, ma ha attraversato la Finlandia e il Mar Baltico, arrivando così a percorrere 3289 invece dei soliti 1748 chilometri. Il Boeing è rimasto in aria per quattro ore invece di due.

Cosa è successo sul volo “RU675”? Gli esperti di aviazione si sono interrogati per giorni sul volo casuale dell'”AirBridgeCargo” russo il 15 gennaio scorso. Si sa solo che l’enorme aereo cargo era arrivato da Hong Kong per conto di DHL ed era atterrato a Mosca. Il portavoce dell’aeroporto Uwe Schuhart ha rilasciato una dichiarazione lapidaria: “A noi interessa solo sapere se i voli sono in orario“.

L’ufficio centrale di coordinamento aereo non ha voluto rivelare il motivo della deviazione. I media finlandesi affermano che potrebbe essere stato un volo spia poiché ci sono basi di intelligence lungo la rotta. Il governo finlandese aveva condannato la politica ucraina di Putin solo pochi giorni prima. Anche l’adesione alla NATO è stata discussa di nuovo nel Paese fino a quel momento neutrale (1.300 chilometri al confine con la Russia).

RU675 era davvero un volo spia? Ci sono state difficoltà tecniche già note al via in Mosca-Domodedovo. Secondo la cosiddetta lista dell’equipaggiamento minimo (“MEL”), il volo potrebbe ancora essere effettuato, ha detto alla BILD un portavoce della compagnia aerea. Supponendo che ci sia abbastanza carburante e che il pilota stia volando a non più di 180 minuti da terra. Soprattutto perché c’è una base di manutenzione russa all’aeroporto di Lipsia/Halle ma non ve ne sono a Mosca. Allora perché decollare con un aereo difettoso e poi fare una deviazione? “Non possiamo rivelare tutte le informazioni”, afferma la portavoce della compagnia aerea Elena Boykova.

La “AirBridgeCargo” (ABC) è una compagnia aerea cargo e appartiene alla russa “Volga-Dnepr” con sede all’aeroporto Sheremetyevo di Mosca. 21 Boeing 747 appartengono alla flotta. ABC registra di gran lunga il più grande volume di trasporto in Russia. Tuttavia, si dice che la compagnia aerea sia stata in crisi per via della pandemia di coronavirus perché il trasporto merci dalla Cina è stato cancellato.