Incendio divampa nella Raffineria ENI di Gela, scatta il Piano di emergenza

Incendio e forte boato nella Raffineria Eni di Gela: le fiamme si levano altissime

MeteoWeb

Un incendio è divampato nella Raffineria Eni di Gela: dal sito si innalza una colonna di fumo, ed è scattato il Piano di emergenza generale.
Il rogo si è sviluppato negli impianti di distillazione dell’Isola 8.
Il boato è stato avvertito distintamente in tutta l’area industriale.
Le squadre della rimessa anticendio sono impegnate nelle operazioni di spegnimento.
Al momento non risultano feriti.

L’azienda ha precisato in una nota che “oggi alle ore 13:30 all’interno di un forno dell’impianto Ecofining della bioraffineria di Gela si è verificato un disservizio tecnico che ha causato fumosità per alcuni minuti ma nessuna conseguenza alle persone, all’esterno del forno, o ad altri impianti della raffineria. Attivate immediatamente le procedure di emergenza, il forno è stato messo in sicurezza dalle squadre operative, supportate a titolo precauzionale anche dai vigili del fuoco interni. E’ stato attivato il piano di comunicazione a tutti gli enti, nel frattempo sono in corso di accertamento le cause dell’evento“.