Previsioni Meteo, continua il maltempo al Centro/Sud: freddo, piogge e neve a bassa quota

Previsioni meteo: addensamenti con locali nevicate medio-basse su Alpi, locali piogge anche in Sardegna, tempo in prevalenza buono altrove. Freddo moderato. I dettagli

MeteoWeb

Il tempo è temporaneamente migliorato su buona parte del Centro-Nord, come da previsioni meteo, per l’arrivo di una temporanea alta pressione, anche se non ovunque. I settori alpini, infatti, soprattutto quelli occidentali e localmente centrali, rimangono esposti a un flusso di correnti da Ovest/Nordovest, in grado di arrecare precipitazioni sparse e anche locali nevicate a quote medio-basse, più intense  in serata verso la Valle d’Aosta e sulle Alpi occidentali. Più nubi interessano anche parte del medio Adriatico, soprattutto l’Abruzzo e il Molise, localmente le Marche sud-occidentali, anche con diffusa copertura del cielo, ma senza fenomeni o isolati, scarsi. Prevale il bel tempo soleggiato sul resto del Centro Nord, salvo qualche nebbia sulla pianura lombarda, soprattutto centro-occidentale, localmente sulle pianure occidentali del Piemonte, tra Vercellese e Nord Alessandrino.

previsioni meteo piogge 8 gennaio

 

Previsioni meteo per più nubi, invece, e anche per piogge e rovesci abbastanza ricorrenti sulle regioni meridionali, soprattutto tra Puglia, Calabria e Sicilia. Qualche pioggia irregolare sarà possibile nel corso della giornata sulla Lucania, altre sulla Sardegna occidentale andrà meglio, invece, sulla Campania con un po’ di nubi irregolari sulle aree interne e meridionali, ampio soleggiamento altrove. In riferimento alle precipitazioni attese tra Puglia, Calabria e Sicilia, va evidenziato  la possibilità di fenomeni localmente moderati o anche forti, secondo le previsioni meteo, in particolare sulla Sicilia settentrionale, specie messinese, qualche precipitazione moderata o forte anche sul Centro Sud della Puglia e sulla Calabria meridionale. In riferimento alle temperature, esse sono attese in calo sul medio-basso Adriatico e anche verso l’Appennino meridionale, stazionarie o in lieve aumento, invece, al Centro Nord, benché in un contesto comunque abbastanza freddo, specie sulle regioni alpine e al Nordest. Infine uno sguardo ai denti, attesi, secondo le previsioni meteo, moderati o forti tutti nordoccidentali, in particolare sui bacini; moderati conti rinforzi sempre settentrionali lungo tutte le coste centro-meridionali, diffusamente anche al sud e sul medio Tirreno.

Per il monitoraggio della situazione meteorologica consigliamo le pagine del nowcasting che consentono di seguire in diretta l’evoluzione delle più pericolose celle temporalesche e il loro tragitto: