Previsioni meteo: crescono le ipotesi di una nuova irruzione fredda per fine mese

Previsioni Meteo: ipotesi di attacco sub-polare, magari non particolarmente freddo, tuttavia in grado di creare condizioni di instabilità invernale con neve collinare su diverse regioni

MeteoWeb

Premettiamo che le previsioni meteo oltre 72/96 ore vanno prese sempre con le pinze, a maggior ragione in questa fase in cui i modelli non stanno mostrando una particolare performance oltre quel range. La difficile interpretazione delle mosse atmosferiche sul più lungo termine da parte dei centri di calcolo, deriva essenzialmente da un confronto serrato, come andiamo dicendo da giorni, tra un’alta pressione di blocco sull’Europa centro-occidentale e una profonda saccatura fredda su quella centro-orientale con in mezzo il Mediterraneo centrale e l’Italia. Due colossi barici entrambi ben strutturati, sicché eventuali manovre forzanti sia da parte dell’uno che dell’altro, appaiono di difficile lettura.

Tuttavia, come già evidenziato in precedenti previsioni meteo in riferimento alla fine del mese, anche i dati serali, in particolare del modello europeo ECMWF, ipotizzano un cavo depressionario sub-polare nuovamente all’attacco del bordo orientale anticiclonico con possibile sfondamento proprio verso il bacino centrale del Mediterraneo e ivi isolamento di un nucleo di vorticità in quota. Se la manovra in media Troposfera andasse in porto, si attiverebbe immediatamente al suolo un minimo depressionario mediamente agente sulle aree centro-meridionali italiane con innesco di instabilità diffusa su diverse regioni. Più esposte, stando ai dai ultimi, sarebbero, quindi, le aree centro-meridionali, meno le aree settentrionali. Al cavo instabile potrebbe associarsi anche aria relativamente fredda, in grado di creare opportunità per locali nevicate fino a quote collinari sull’Appennino centro-meridionale. E’ già da qualche emissione che il modello europeo ipotizza uno scenario nuovamente simil invernale per fine mese ma, naturalmente, la distanza temporale esige altre conferme nel corso dei prossimi giorni. Ulteriori dettagli sul tempo per la fine di gennaio, nei nostri quotidiani aggiornamenti.