Previsioni Meteo: imminente peggioramento invernale su molte regioni con neve fino a bassa quota

Previsioni Meteo: tra le prossime ore notturne e la giornata di domani, una "goccia fredda" proveniente dall'ex-Iugoslavia apporterà una "raffica" di nevicate su diverse regioni con accumuli fino a 10/20 cm, localmente

MeteoWeb

Le previsioni meteo computano un rapido peggioramento nel corso delle prossime ore notturne e ancora per la giornata di domani, in particolare sulle regioni centrali. Queste aree, infatti, vedranno piombarsi addosso una “goccia d’aria fredda” alle quote medie troposferiche che, in queste ore, sta travasando sull’Adriatico centro-settentrionale, proveniente dalla Croazia. Già l’aria fredda nei bassi strati sta penetrando con più decisione verso le Marche, poi in Umbria, e verso i settori appenninici centro-settentrionali, mentre qualche primo rovescio localizzato è in su Sud Abruzzo con fiocchi a quote medio-alte collinari.

Ma sarà dalla tarda serata, verso la mezzanotte che insieme all’area fredda inizieranno ad arrivare anche i primi nuclei instabili associati alla “goccia” responsabili di rovesci sparsi e anche di locali temporali, ma soprattutto di nevicate, aspetto che tratteremo in questa sede, fino a bassa quota sulle Marche interne, verso l’Umbria poi diffusamente sull’Abruzzo. Nel corso della notte le nevicate si estenderanno diffusamente al Lazio centro-meridionale e orientale, soprattutto sulle colline romane centro-meridionali, sul Reatino e sul Frusinate. Ancora addensamenti con locali nevicate tra Abruzzo interno, settori interni centrali delle Marche e su quelli centrali e orientali dell’Umbria, ma  nevicate si spingeranno sino ai colli in prossimità del mare verso il basso Lazio, in provincia di Latina, area Monti Aurunci, sopra Formia. Locali addensamenti verso il mattino di mercoledì anche su Molise, Campania interna e localmente verso la Lucania nord-occidentale, con fiocchi sparsi collinare anche qui. Nella mappa interna, abbiamo evidenziato, a scala di colori, le aree più interessate dai fiocchi. In quelle contrassegnate dal colore in celeste le nevicate potrebbero essere mediamente irregolari e anche deboli, solo a tratti un po’ più consistenti; nelle aree in lilla, i fenomeni invece potrebbe essere un po’ più significativi con accumuli fino a 4/10 cm; neve più seria sui settori interni abruzzesi, specie nell’area Sulmona, qui con possibili accumuli fino a 10/20 cm a quote collinari. La neve potrà scendere anche fino in valle sui settori interni tra Marche, Umbria e Centro Nord Abruzzo.