Previsioni meteo: nuovo ruggito dell’anticiclone nel medio-lungo periodo

Previsioni Meteo: gran parte della prima decade di febbraio potrebbe avere un'egemonia anticiclonica. Ecco gli ultimissimi aggiornamenti

MeteoWeb

Le previsioni meteo in riferimento a un peggioramento del tempo a inizio settimana prossima, a opera di un impulso moderatamente freddo proveniente dal Mare del Nord, sono confermate. A seguire, la pressione tornerebbe ad aumentare da Ovest verso Est, tuttavia in maniera graduale in una prima fase, poi magari in forma più dichiarata sul finire della prossima settimana. Infatti, fino al 5/6 febbraio, talora per ultime infiltrazioni più fresche da Nord, per qualche breve fase anche per veloci infiltrazioni umide nordoccidentali, il tempo non sarebbe schiettamente stabile, anzi potrebbero transitare di tanto in tanto nubi irregolari, soprattutto al Centro Nord e determinare anche qualche debole pioggia sparsa, specie verso il 4/5 del mese prossimo.

Per il resto della prima decade di febbraio, invece, l’alta pressione potrebbe osare con più determinazione e rafforzarsi ulteriormente su tutti i settori centro-occidentali del continente, Mediterraneo centrale compreso. Si profilerebbero, quindi, 4/5 giorni all’insegna di una stabilità più conclamata, specie nel periodo 6/9-10 febbraio, anche se con campo termico con pochi sussulti, in termini di rialzo: soprattutto nelle ore notturne, infatti, l’irraggiamento, agevolato dalle condizioni di serenità, continuerebbe a determinare temperature piuttosto basse, spesso negative e con gelo diffuso; non sarebbero particolarmente miti anche le massime, tuttavia si avrebbe certamente qualche grado in più soprattutto sulle regioni settentrionali e dell’alto Tirreno. Naturalmente, da computare sempre le consuete nubi basse e nebbie tipiche dell’alta pressione invernale e più diffuse sulle pianure del Nord, localmente anche lungo le coste e sui bacini centro-meridionali. Dunque, nuovo ruggito dell’alta pressione per qualche giorno, ma non più di tanto, poiché le previsioni meteo sul più lungo termine e, quindi, per l’inizio della seconda decade di febbraio, continuano a confermare possibili manovre più fredde in attacco sul bordo orientale dell’alta pressione e miranti anche il Mediterraneo centrale e l’ Italia. Tutti i dettagli sulla possibile evoluzione del tempo nella prima metà di febbraio, nei nostri periodici aggiornamenti.