Previsioni Meteo: ultime resistenze instabili, l’alta pressione avanza

Previsioni Meteo: clima ancora molto freddo, fino a -8/-10°C a bassa quota al Nord. Insistono venti moderati settentrionali. I dettagli fino alla mezzanotte

MeteoWeb

Nelle nostre previsioni meteo degli ultimi giorni, abbiamo prospettato un progressivo miglioramento del tempo sull’Italia, per via dell’avanzare spedito di un’alta pressione dal Regno Unito e dall’Europa centrale anche verso i nostri settori. L’ultima resistenza instabile, dopo l’azione del vortice sub-polare accorsa tra domenica e lunedì, è stata data da una goccia fredda sconfinata in quota dall’Est Europa e in azione nelle ultime 48 ore, dapprima verso il Centro Italia, poi verso le isole maggiori, ma anch’essa oramai in spedita evoluzione verso il Nord Africa e, quindi, in allontanamento dall’Italia.

In queste ore mattutine, come visibile dalla mappa barica in evidenza, la “goccia fredda” si è portata oramai sulla Tunisia, dopo aver interessato ancora nella notte parte della Sardegna sudorientale e parte della Sicilia, liberando anche gran parte delle isole dalle nubi e dalle precipitazioni. Ultimi addensamenti sono ancora presenti sulla Sicilia settentrionale, ma associati a scarsi fenomeni, mentre nubi un po’ più compatte continuano a interessare i Canali delle isole maggiori, ancora con locali rovesci, qualcuno anche un po’ più a Nord, in mare largo di fronte alle coste del Cagliaritano. Nubi a sviluppo verticale più importante, invece, sul Mare di Sicilia largo e sul tatto di mare tra Malta e Pantelleria, qui ancora con rovesci e temporali di un certo rilievo. Sul resto dell’Italia, l’alta pressione inizia a imperare in maniera decisa con sole dominante quasi ovunque, salvo ancora un po’ di nubi irregolari tra la Puglia centro-meridionale, Sud Barese e verso il Tarantino, e il Nord Calabria, soprattutto area costiera crotonese settentrionale e Sila.

Da rilevare, però, temperature ancora molto fredde soprattutto le minime mattutini, proprio grazie a una maggiore serenità del cielo nelle ore notturne e all’irraggiamento conseguente: le minime mattutine sono state abbondantemente sotto zero un po’ su tutto il Nord Italia, fino a -8/-10°C alle basse quote, 2/400 m, soprattutto sul Piemonte, tra Astigiano e Cuneese,  ma fino a punte di -8°C anche sulle pianure interne venete, specie del Vicentino, e -4/-5/-6/-7° diffusi in Pianura Padana. Naturalmente valori sotto zero diffusamente anche nelle vallate interne appenniniche centro-meridionali. Uno sguardo, infine, ai venti, attesi, secondo le previsioni meteo, moderati o spesso anche forti tutti dai  quadranti settentrionali o nordorientali, con raffiche più intense attese sullo Jonio occidentale, verso il Mare di Sicilia orientale e diffusamente su basso e alto Tirreno e sui Canali intorno alle isole maggiori.