Allerta Meteo, i bollettini della protezione Civile: anche domani temporali, neve e crollo delle temperature, criticità arancione in Puglia

La Protezione Civile ha diramato per la giornata di domani l'allerta meteo arancione per rischio idrogeologico su parte della Puglia

MeteoWeb

Una profonda area depressionaria interessa anche l’Europa centro-meridionale, convogliando masse d’aria fredda di origine polare anche verso la nostra Penisola.
Il Dipartimento di Protezione Civile ha diramato per la giornata di domani, domenica 27 febbraio, l’allerta meteo arancione per rischio idrogeologico su parte della Puglia. Il codice giallo è stato previsto per 6 regioni.

allerta meteo 27 febbraio

Il bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per il 27 Febbraio 2022

allerta meteo 27 febbraio

Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche, Abruzzo, Molise, Campania orientale e meridionale, Puglia, Basilicata, Calabria settentrionale e tirrenica centro-meridionale e Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati su Abruzzo, Molise centro-orientale, Campania orientale, Puglia centro-settentrionale e settori orientali della Basilicata.

Nevicate: al di sopra di 400-500m con possibili sconfinamenti a quote più basse su Marche, Abruzzo, Molise e zone interne della Campania, al di sopra di 600-700m su Puglia, Basilicata e settori montuosi della Calabria, con apporti al suolo da deboli a moderati, localmente abbondanti alle quote più alte sull’Abruzzo.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: senza variazioni di rilievo nei valori minimi; in sensibile diminuzione nei valori massimi su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia; valori bassi al Nord e nelle zone interne del Centro.

Venti: da forti a burrasca settentrionali su tutte le regioni meridionali, Toscana, Umbria, Lazio settentrionale e settori adriatici settentrionali, con rinforzi di burrasca forte su crinali montuosi e settori costieri meridionali, tutti in progressiva attenuazione.

Mari: inizialmente agitati l’Adriatico, il Tirreno centro-meridionale, lo Stretto di Sicilia e lo Ionio meridionale al largo, molto mossi i restanti bacini, tutti in graduale attenuazione.

Il bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per il 28 Febbraio 2022

allerta meteo 28 febbraio

Precipitazioni: isolate, anche a carattere di breve rovescio o temporale, su settori costieri di Abruzzo e Molise, Puglia centro-settentrionale, settori interni orientali della Basilicata, Calabria ionica settentrionale e meridionale tirrenica e Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: senza variazioni di rilievo nei valori minimi, con valori bassi sull’Italia peninsulare e locali gelate notturne; massime in lieve sensibile aumento sui settori alpini centro-occidentali.

Venti: localmente forti settentrionali sulle regioni centro-meridionali, in generale attenuazione sui settori occidentali.

Mari: inizialmente molto mossi tutti i bacini centro-meridionali, in generale attenuazione quelli occidentali.