Nuova specie aliena nel Mediterraneo: catturato nel Messinese il pesce coniglio, dotato di aculei veleniferi

Il pesce coniglio è "un esemplare di Siganus rivulatus, specie che dal Mar Rosso è entrata nelle acque del Mar Mediterraneo attraverso il Canale di Suez", spiega il biologo Isgrò

MeteoWeb

Una nuova specie aliena è arrivata nel Mediterraneo. Carmelo Isgrò, biologo che guida il Museo del Mare, ha rivelato la scoperta: “nel mare di Milazzo, nel Messinese, è stata pescata una specie aliena: il pesce coniglio, che possiede degli aculei veleniferi capaci di procurare dolorose ferite“. Isgrò spiega che è “un esemplare di Siganus rivulatus, specie che dal Mar Rosso è entrata nelle acque del Mar Mediterraneo attraverso il Canale di Suez”.

Ultimamente – aggiunge – sta espandendo la sua presenza anche nelle acque italiane, sebbene sia meno comune ad oggi di Siganus luridus. La stabilizzazione nel Mediterraneo di specie come questa è anche frutto del riscaldamento globale che porta all’innalzamento delle temperature anche nel nostro mare. Consegnerò l’esemplare al docente Francesco Tiralongo dell’Università di Catania, responsabile del progetto AlienFish, per studi scientifici più approfonditi“, conclude Isgrò.