Covid, al via in Piemonte la quarta dose per gli immunodepressi. Ministero della Salute: “stiamo valutando”

Al via in Piemonte la somministrazione aggiuntiva del vaccino per gli immunodepressi

MeteoWeb

La quarta dose, esclusivamente per gli immunocompromessi, è oggetto di valutazione da parte della nostra comunità scientifica. Solo dopo il pronunciamento di AIFA potrà eventualmente essere autorizzata“: è quanto ha precisato il Ministero della Salute, dopo la notizia dell’avvio, in Piemonte, della somministrazione aggiuntiva per gli immunodepressi.

Regione Piemonte ha comunicato questa mattina l’avvio della somministrazione dopo aver ricevuto dal Ministero della Salute la risposta a una richiesta di chiarimento. In particolare, gli immunodepressi che, dopo almeno 28 giorni dal completamento del ciclo primario con doppia dose, hanno ricevuto una terza somministrazione possono ricevere anche la quarta somministrazione una volta che siano trascorsi almeno 120 giorni dalla dose addizionale. L’Unità di crisi ha dato quindi indicazione alle Aziende sanitarie di procedere con la convocazione di tutti gli oltre 58mila immunodepressi che in Piemonte hanno già maturato i tempi previsti.