Covid, primi frutti delle proteste in Canada: alcune province allentano le restrizioni, “è tempo che l’obbligo di vaccinarsi finisca”

Alcune province canadesi, come il Saskatchewan e il Quebec, hanno annunciato l'alleggerimento delle restrizioni anti-Covid come reclamato dai manifestanti

MeteoWeb

Iniziano ad arrivare i primi frutti delle grandi proteste contro le restrizioni anti-Covid in Canada. Avviate su iniziativa dei camionisti contro l’obbligo vaccinale, le proteste hanno poi trovato il supporto della popolazione, che ora chiede la fine delle restrizioni. Da oltre una settimana, la capitale Ottawa, così come altre città, è occupata dai manifestanti.

Alcune province, come il Saskatchewan e il Quebec, hanno annunciato dunque l’alleggerimento delle restrizioni anti-Covid invocato nelle proteste. “E’ tempo che l’obbligo di vaccinarsi finisca“, ha detto il premier di Saskatchewan, rammaricandosi delle “divisioni” che ha provocato.