Covid: Pfizer chiederà l’ok al vaccino per i bambini fra 6 mesi e 5 anni

La FDA chiederà alla FDA l'autorizzazione per l'uso in emergenza del suo vaccino anti-Covid per i bambini fra sei mesi e 5 anni

MeteoWeb

L’azienda farmaceutica Pfizer è pronta a chiedere alla FDA, l’ente regolatore americano, l’autorizzazione per l’uso in emergenza del suo vaccino anti-Covid per i bambini fra sei mesi e 5 anni. Si tratterebbe del primo vaccino approvato negli Stati Uniti per questa fascia di età.

L’immunizzazione – con dosi pari ad un decimo di quelle usate per gli adulti – è stata sperimentata in un trial condotto dall’azienda stessa: il regime per i bambini piccoli consisterebbe in due dosi. Pfizer, intanto, continuerà intanto a studiare l’efficacia di tre dosi dello stesso vaccino. “Sappiamo che due dosi non sono sufficienti e quindi andiamo avanti“, ha detto una fonte al Washington Post.

Il vaccino per i bambini sotto i 5 anni potrebbe essere disponibile per la somministrazione negli Stati Uniti già entro la fine di febbraio o gli inizi di marzo, ha detto la fonte. Secondo la fonte stessa, la presentazione dei dati per l’approvazione di emergenza del vaccino per i più piccoli sarebbe stata suggerita dalla stessa FDA all’azienda.

Il mese scorso la FDA ha dato il via libera al booster Pfizer per gli over 12.