Green Pass, proteste alle Poste di Torino: “ritiriamo tutti i soldi dalle banche” – VIDEO

Proteste contro il Green Pass alle Poste di Torino: “a quando l'esibizione della tessera anche per rientrare a casa?”, "solo il cimitero mi è concesso senza tessera verde"

MeteoWeb

Ieri, 1 febbraio, è entrato in vigore l’obbligo di Green Pass base (quello che si può ottenere anche con tampone negativo) per entrare negli uffici postali. Nel giorno in cui entravano in vigore le nuove norme, un gruppo di manifestanti ha protestato nell’ufficio centrale delle Poste nel centro di Torino. Attivisti del gruppo «Matteo Brandi Pro Italia» si sono avvicinati agli sportelli distribuendo volantini contro l’obbligo di Green Pass per entrare.

A quando quindi l’esibizione della tessera anche per rientrare a casa?”, ha detto al megafono Gianpiero Alaimo, responsabile regionale del movimento. “Solo il cimitero mi è concesso senza tessera verde. Ma prima che ciò avvenga, smantelleremo questa angheria”, ha detto Susanna Lucia, pensionata, che nei giorni scorsi aveva occupato con altri attivisti l’aula magna del Rettorato dell’Università di Torino.

Oggi non mi hanno fatto entrare in banca a prendere i miei soldi, perché senza super green pass. Ho fatto chiamare il direttore e chiuso il conto. Togliamo i soldi dalle banche e li colpiremo nel cuore”, ha scritto invece sui social Cinzia Trentanelli, portavoce torinese del movimento ‘No Green Pass’.

Protesta contro il Green Pass alle Poste di Torino [VIDEO]