I No Green Pass si preparano alla marcia su Roma: previsti in migliaia domani nella Capitale

Alla manifestazione 'No Green Pass' prevista per domani a Roma, autorizzata dalla questura della Capitale, ci sarà una massiccia partecipazione di manifestanti

MeteoWeb

C’è fibrillazione tra i ‘no pass’ che, dopo una serie di cortei ed aperitivi di protesta organizzati ieri in diverse città, come Torino e Trieste, è grande l’attesa per l’iniziativa pervista per domani mattina al Circo Massimo. La manifestazione, autorizzata dalla questura della Capitale, è stata promossa dal Movimento politico Fronte di liberazione nazionale dell’ex generale dei carabinieri, Antonio Pappalardo.

E’ prevista la presenza di circa 200 persone, ma in base alle adesioni date sui social, i numeri potrebbero essere decisamente superiori. Un appello a ritrovarsi a Roma “con ogni mezzo” è arrivato anche da Marco Liccione, leader di un altro movimento di protesta, ‘La Variante torinese’. “Il leader della ‘Variante Torinese’ e del movimento ‘Torino no Green pass, Marco Liccione, sarà ospite questa sera alle ore 23:30 del programma ‘Non è l’ arena’, condotto da Massimo Giletti, su La7. Invierà un’importante messaggio in merito alla protesta, a cui parteciperanno anche molti lavoratori danneggiati dalle politiche del Governo Draghi, di domani a Roma“. Lo riferisce, in una nota, l’ufficio stampa della ‘Variante Torinese’.

Foto Tino Romano / Ansa

Intanto sono stati predisposti servizi di controllo sugli accessi alla città, vie consolari, caselli autostradali, nodi di scambio. Rafforzato il presidio sui palazzi istituzionali.

I no green pass vogliono la prova di forza bloccando Roma? Sono solo degli irresponsabili e vanno fermati. C’è un limite oltre il quale non si può andare, soprattutto per rispetto verso le vittime di Covid. E’ vergognoso poi che qualcuno pensi solo a creare caos quando il nostro Paese si trova ad affrontare problemi molto seri”, ha precisato in una nota Stefano Pedica di Più Europa.