Il Meteo in Veneto: marcato rinforzo dei venti da stasera

Un fronte freddo giungerà da Nord nella notte tra domenica e lunedì

MeteoWeb

Tra domenica sera e il primo mattino di martedì, marcato rinforzo dei venti a partire dalle zone occidentali (Lessini), domenica con direzione da ovest e poi da nord/nordovest. Fase più intensa tra il mattino e la sera di lunedì 7: i venti saranno forti/molto forti sui rilievi e spesso anche nelle valli e sulle zone pedemontane, con frequenti raffiche di Foehn; venti a tratti forti con significative raffiche anche su pianura e costa, specie quelle centro-settentrionali“: è quanto segnalano gli esperti di Arpa Veneto in relazione alla situazione meteo attesa nelle prossime ore.
Per quanto riguarda invece l’evoluzione generale, “nella notte tra domenica e lunedì giungerà da nord un fronte freddo, cui saranno associati fino alle ore centrali di lunedì degli annuvolamenti e sui settori settentrionali modeste precipitazioni. Seguirà l’ingresso di venti da nord, con episodi di Foehn anche in pianura. Dalla mattina di martedì la progressiva affermazione dell’anticiclone in espansione dall’atlantico porterà tempo stabile, attenuazione dei venti e rialzo termico in quota, con conseguente accentuazione dell’inversione termica“.

Oggi parzialmente nuvoloso o nuvoloso con aumento della nuvolosità dalla serata. Dopo il tramonto intensificazione delle foschie e locali nebbie in pianura e nei fondovalle prealpini. Temperature in diminuzione. Venti occidentali, in intensificazione in quota fino a tesi/forti in serata.

Domani in pianura fino al primo mattino nuvoloso con possibili locali foschie/nebbie; dalla mattinata repentini rasserenamenti fino a diventare soleggiato con aria tersa ed ottima visibilità. In montagna inizialmente nuvoloso o molto nuvoloso, con crescenti tratti di sereno sulle Prealpi dalla mattinata e residua nuvolosità alternata a schiarite sulle Dolomiti.
Precipitazioni: In pianura assenti, salvo al più basso rischio di debolissimi piogge di notte sulle zone orientali. Sulle Dolomiti probabilità alta (75-100%) di modeste nevicate sopra gli 800-1000 m, sulle Prealpi in prevalenza assenti, salvo sporadici fiocchi di neve sulle cime più alte.
Temperature: Minime in diminuzione, salvo locale aumento nelle valli. Massime in aumento in pianura, in calo in montagna.
Venti: Forti o molto forti da nord-ovest in quota; raffiche di Foehn anche forti nelle valli. In pianura moderati/tesi, fino al mattino occidentali, dalle ore centrali settentrionali con temporanei ulteriori rinforzi per raffiche di Foehn.
Mare: Poco mosso o mosso al largo.

Martedì 8 cielo sereno, al più poco nuvoloso per velature, con aria tersa ed ottima visibilità.
Precipitazioni: Assenti.
Temperature: In aumento in quota, in calo altrove, con minime diffusamente inferiori a zero anche in pianura.
Venti: In quota settentrionali, inizialmente tesi/forti, in attenuazione fino a moderati; nelle valli e in pianura residuo Foehn nelle prime ore, poi deboli variabili.
Mare: Calmo o quasi calmo.

Mercoledì 9 tempo stabile con cielo sereno e visibilità ottima in montagna, buona in pianura. Temperature in aumento in montagna, senza notevoli variazioni o in lieve rialzo nei valori minimi in pianura.

Giovedì 10 tempo stabile con cielo sereno e ottima visibilità in quota, mentre in pianura e nei fondovalle potranno ripresentarsi le foschie e le nebbie nelle ore più fredde. Temperature prevalentemente in ripresa in pianura, senza notevoli variazioni o in calo nei valori massimi in montagna.