Incendio traghetto Euroferry Olympia: “5 minuti e anche le scialuppe sarebbero andate in fiamme”

Il comandante della Euroferry Olympia: "se avessimo aspettato ancora cinque minuti anche la zona delle scialuppe sarebbe stata invasa dalla fiamme"

MeteoWeb

Le fiamme si sono propagate in maniera velocissima, se avessimo aspettato ancora cinque minuti anche la zona delle scialuppe sarebbe stata invasa dalla fiamme“: lo ha dichiarato il comandante della Euroferry Olympia, Vincenzo Meglio, in un’intervista a Il Mattino sull’incendio a bordo del traghetto della Grimaldi Lines. “Sono stato chiamato alle 03:01 dal primo ufficiale Gaetano Giorgianni“, ha spiegato, “era stato colpito dal fatto che più rilevatori di fumo contemporaneamente si erano attivati. Alle 03:04 ero sul ponte e abbiamo subito attivato i controlli. Le segnalazioni erano tutte molto preoccupanti, il fuoco era già divampato forte e il fumo aveva invaso molti locali“. Il comandante Meglio, originario di Procida, ha chiesto assistenza alla motovedetta della Guardia di Finanza che aveva notato nelle vicinanze del traghetto. “Le notizie che arrivavano dai ponti inferiori erano sempre più drammatiche“, ha spigato il comandante. “Quando ho visto lingue di fuoco sia a poppa che a prua ho capito che dovevamo andare via“.
Secondo il comandante, tutti i sistemi antincendio erano funzionanti: “Mercoledì scorso la nave era stata ispezionata dall’autorità marittima greca e tutto era risultato funzionante perfettamente“.

Come per tutte le altre navi del Gruppo Grimaldi, sia le cabine che le aree comuni della Euroferry Olympia vengono sottoposte a regolare pulizia e sanificazione, mentre i lavori di manutenzione sono all’ordine del giorno,” ha confermato la compagnia armatrice. “Le buone condizioni della nave sono state, infatti, confermate lo scorso 16 febbraio a Igoumenitsa, dove l’Euroferry Olympia è stata sottoposta dalle autorità greche a un’ispezione di Port State Control (che ha riguardato anche i sistemi di rilevazione fumi e antincendio), conclusasi con risultati soddisfacenti“.