Covid: la Fda rimanda la riunione sul vaccino Pfizer negli under 5, in arrivo altri dati

Sono emersi nuovi dati in merito alla richiesta di autorizzazione all’uso di emergenza del vaccino Pfizer nei piccoli under 5, per questo motivo la Fda ha deciso di rimandare la riunione

MeteoWeb

La Food and Drug Administration posticipa la riunione sul vaccino per il Covid di Pfizer destinato ai bambini sotto i cinque anni. Lo slittamento, come riportano i media americani, è legato al fatto che Pfizer e BioNTech hanno riferito di avere nuovi dati a disposizione da aggiungere alla richiesta di autorizzazione del vaccino.

La riunione degli esperti avrebbe dovuto tenersi il 15 febbraio e prevedeva la discussione della richiesta di via libera per il vaccino anti-Covid di Pfizer/BioNTech nei bambini dai 6 mesi ai 4 anni. “La Food and Drug Administration è stata informata da Pfizer che recentemente sono emersi nuovi dati in merito alla richiesta di autorizzazione all’uso di emergenza del suo vaccino” nei piccoli under 5, spiegano il commissario ad interim della Fda, Janet Woodcock, e Peter Marks, direttore del Center for Biologics Evaluation and Research dell’ente regolatorio. La Fda attenderà quindi i nuovi dati. I tempi di riconvocazione del panel non sono ancora stati decisi.