Piano Battaglia: super lavoro del Soccorso Alpino nel weekend, 8 feriti sulle Madonie – FOTO

Oggi il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano ha portato a termine sette interventi con altrettanti feriti: uno anche nella giornata di ieri

/
MeteoWeb

Giornata di superlavoro per il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano a Piano Battaglia, dove sono stati portati a termine sette interventi con altrettanti feriti (oltre ad uno sabato), di cui quattro dopo essere stati travolti da slittini-pirata. Nel primo pomeriggio gli uomini del SASS hanno soccorso tre persone nell’arco di pochi minuti e sono stati costretti a fare un unico trasporto con il gatto delle nevi.

Una diciannovenne di Marsala è stata travolta da uno slittino mentre passeggiava sul piano ed ha riportato un trauma spinale lombo-sacrale. L’intervento dei soccorritori è stato reso più difficile dall’insorgere di una crisi epilettica. La ragazza è stata immobilizzata su una barella e trasportata alla guardia medica a bordo del gatto delle nevi.

Stessa sorte è toccata ad un tredicenne di Carini che si è lussato una spalla e un gomito, una quindicenne di Delia (trauma al bacino) ed una donna di 41 anni di Misilmeri (frattura della caviglia).

Due uomini si sono procurati traumi sbandando con i loro slittini e sbattendo violentemente sulla neve ghiacciata: un ventiduenne di Lercara Friddi con un trauma spinale, un trentenne di San Cataldo ha invece riportato la frattura di una caviglia.

Infine una donna di 49 anni di Bagheria si è rotta un dito della mano sinistra dopo essere scivolata sulla neve ghiacciata.

In azione sempre le squadre della Sezione Palermo in servizio nella località montana in virtù della convenzione con la Protezione civile della Città metropolitana di Palermo per garantire l’assistenza e il soccorso nel comprensorio nei fine settimana durante il periodo di innevamento in sinergia con l’Asp di Palermo che tiene in funzione la guardia medica, il 118 e la Croce Bianca che mettono a disposizione le autoambulanze.

Ieri invece alcuni componenti della nuova squadra di Petralia Sottana, che si trovavano in zona per svolgere attività addestrativa di movimentazione e manovre su neve e ghiaccio, hanno prestato soccorso ad una ragazza mazzarese di 17 anni che si era procurata una sospetta frattura al bacino dopo aver perso il controllo del suo slittino mentre scendeva a velocità sostenuta dalla pista di sci dello Scoiattolo, i cui impianti di risalita sono chiusi, e sbattuto violentemente sulla neve ghiacciata.

Gli uomini, allertati dalla centrale del 118 tramite il NUE112, l’hanno raggiunta in pochi minuti, immobilizzata, messa in barella e trasferita alla guardia medica a bordo del gatto delle nevi.

Lo scorso fine settimana nella località montana le squadre del SASS avevano portato a termine cinque interventi, tre dei quali per incidenti provocati dagli slittini-pirata.