Spazio: i 18 specchi del telescopio Webb pronti per essere allineati

Il team di missione ha completato con successo la seconda e terza fase delle operazioni

MeteoWeb

I 18 specchi del telescopio spaziale James Webb, frutto della collaborazione tra NASA, Agenzia Spaziale Europea e Agenzia spaziale canadese sono pronti per l’allineamento: il team di missione ha completato con successo la seconda e terza fase delle operazioni, propedeutiche per consentire a tutti gli elementi di lavorare all’unisono, come un unico grande specchio.
Dopo aver posizionato correttamente gli specchi, il gruppo di scienziati ha effettuato aggiustamenti per fare convergere la luce riflessa da ogni elemento in un unico punto, verso la NIRCam, la fotocamera a raggi infrarossi installata sul telescopio, che opera come un sensore per allineare la luce rilevata dai 18 segmenti. Durante il procedimento, sono stati attivati gli specchi a gruppi di 6, finché tutti i punti luminosi non si sono sovrapposti.
Ora inizia la quarta fase di allineamento: con l’aiuto della NIRCam verranno identificati e corretti tutti i più piccoli sfasamenti tra uno specchio e l’altro, con una precisione inferiore alla lunghezza d’onda della luce (che oscilla tra i 390 e i 700 nanometri).