Azzorre, inizia l’evacuazione dell’isola di São Jorge: migliaia di terremoti, si teme catastrofe vulcanica

Da sabato, sull'isola vulcanica nell'arcipelago delle Azzorre, sono stati registrati oltre 2mila terremoti

MeteoWeb

Per paura di un’imminente eruzione vulcanica o di un forte terremoto, parte della popolazione dell’isola di São Jorge, nell’arcipelago delle Azzorre, sta lasciando le proprie case, su raccomandazione delle autorità locali: si tratta soprattutto gli abitanti delle zone più a rischio, come la municipalità di Velas, che con i suoi 5.137 abitanti è la più popolosa dell’isola. I residenti si stanno spostando in altre aree dell’isola, su altre isole, o hanno deciso di raggiungere il Portogallo continentale.
Secondo il quotidiano Publico, le strade della cittadina sono già deserte.

Da sabato, sull’isola vulcanica nell’arcipelago delle Azzorre, sono stati registrati oltre 2mila terremoti, di magnitudo compresa tra 1.6 e 3.3.
I sismi, che finora non hanno causato danni, sono stati segnalati lungo la fessura vulcanica di Manadas.
Secondo i dati raccolti da Civisa, il centro di vigilanza sismo-vulcanica delle Azzorre, e dall’Ipma, l’istituto portoghese del mare dell’atmosfera, non si può escludere che si verifichi un terremoto molto forte o che il magma vulcanico possa raggiungere la superficie.
Civisa ha innalzato il livello di allerta per eruzione a V4 (“possibilità reale di eruzione“), su una scala di 5. Secondo gli esperti, tuttavia, va tenuto presente che la maggioranza delle volte in cui si creano le condizioni per una possibile eruzione in superficie, poi questa non avviene.

São Jorge, una delle 9 isole che compongono le Azzorre, ospita circa 8.400 persone e fa parte del gruppo centrale dell’arcipelago, che comprende le famose località turistiche di Faial e Pico, anch’esse vulcaniche.

Giovedì mattina, il presidente delle Azzorre Jose Manuel Bolieiro ha visitato São Jorge e ha affermato che “tutto era pronto” per evacuare le persone, aggiungendo che il governo stava anche lavorando per aumentare il numero di voli commerciali.

L’ultima eruzione del sistema vulcanico attivo di São Jorge risale al 1808.