Blue Origin, in arrivo il 4° volo con equipaggio di New Shepard: a bordo anche il comico Pete Davidson

Il 23 marzo avverrà il quarto volo umano per il programma New Shepard di Blue Origin e il 20° nella sua storia: annunciato l'equipaggio

MeteoWeb

Blue Origin ha annunciato oggi l’equipaggio che sarà protagonista del suo prossimo volo NS-20, che avverrà il 23 marzo. L’equipaggio sarà composto da Marty Allen, Pete Davidson, Sharon e Marc Hagle (che sono marito e moglie), Jim Kitchen e il Dott. George Nield.

Questa missione è il quarto volo umano per il programma New Shepard e il 20° nella sua storia. Il decollo è attualmente previsto per le 14:30 (ora italiana) dal Launch Site One nel Texas occidentale.

Ogni astronauta a bordo dell’NS-20 trasporterà una cartolina nello spazio per conto della fondazione di Blue Origin, Club for the Future, il cui programma Postcards to Space offre agli studenti l’accesso allo spazio sui razzi di Blue Origin. La missione del Club è ispirare le generazioni future a perseguire carriere nelle STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) a beneficio della Terra.

Ecco qualche dettaglio in più sui componenti dell’equipaggio.

Marty Allen

Marty Allen è un investitore informale. Durante il suo incarico come CEO di Party America, ha trasformato l’azienda da una catena di vendita al dettaglio in crisi in California in un grande rivenditore al dettaglio nazionale, guidando l’azienda attraverso una ristrutturazione fallimentare e l’acquisizione di diversi concorrenti. È anche l’ex CEO di California Closet Company, azienda che ha portato a vendite e redditività record. Marty guida anche gli amministratori delegati attraverso le sue attività nel consiglio di amministrazione.

Pete Davidson

Il giovane comico Pete Davidson si è unito al cast di Saturday Night Live nel 2014. Nel 2020, ha co-scritto e recitato nel film semi-autobiografico The King of Staten Island, che ha anche ottenuto una nomination per The Comedy Movie Star del 2020 al 46° People’s Choice Awards. Pete è apparso anche nel film del 2021 The Suicide Squad diretto da James Gunn.

Sharon Hagle

Sharon Hagle ha fondato SpaceKids Global nel 2015, un’organizzazione no-profit la cui missione è ispirare gli studenti a eccellere nell’istruzione STEAM+ con un focus sull’empowerment delle ragazze. SpaceKids ospita diverse sfide annuali progettate per ispirare i bambini a intraprendere una carriera nell’industria spaziale. SpaceKids partecipa anche al programma Postcards to Space di Club for the Future. Ad oggi, Sharon ha raggiunto quasi 100.000 studenti in tutto il mondo.

Marc Hagle

Marc Hagle è presidente e CEO di Tricor International, una società di sviluppo immobiliare residenziale e commerciale. Sotto la sua direzione, l’azienda ha sviluppato e posseduto oltre 17,4 milioni di piedi quadrati di proprietà negli Stati Uniti, inclusi centri commerciali, magazzini, strutture mediche, strutture ricreative, farmacie e progetti di uffici. Marc e sua moglie, Sharon, sono filantropi per numerosi enti di beneficenza legati alle arti, alle scienze, alla salute e all’istruzione.

Jim Kitchen

Jim Kitchen è un insegnante, imprenditore ed esploratore del mondo che ha visitato tutti i 193 Paesi riconosciuti dalle Nazioni Unite. È stato un sognatore spaziale da quando da bambino ha visto il lancio del razzo per la missione Apollo della NASA in Florida. Da studente universitario negli anni ’80, ha promosso viaggi spaziali in orbita terrestre bassa per una startup. Dal 2010, Jim ha prestato servizio nella facoltà della Kenan-Flagler Business School dell’Università della Carolina del Nord, insegnando agli studenti a creare iniziative rivoluzionarie a scopo di lucro e senza scopo di lucro.

Il Dott. George Nield

Il Dott. George Nield è il Presidente di Commercial Space Technologies, che ha fondato per incoraggiare, facilitare e promuovere le attività spaziali commerciali. In precedenza ha lavorato come amministratore associato per l’Ufficio per i trasporti spaziali commerciali della Federal Aviation Administration ed è stato responsabile della concessione di licenze e della regolamentazione di tutte le attività di lancio commerciale. All’inizio della sua carriera, ha ricoperto ruoli di ingegneria presso l’Air Force Flight Test Center e la Orbital Sciences Corporation, ed è stato assistente professore e Direttore di ricerca presso la US Air Force Academy. Nield ha anche lavorato come manager dell’Ufficio di integrazione di volo per il programma Space Shuttle della NASA.

Il volo

Un volo di New Shepard normalmente dura 11 minuti: il veicolo spaziale si innalza ben al di sopra della linea di Kármán (100 km) considerata come il confine dello spazio dalle autorità internazionali. I passeggeri sperimenteranno la microgravità per circa 3 minuti, per un totale di circa 11 minuti dal lancio all’atterraggio. Il razzo New Shepard atterrerà sul sito di lancio in modo autonomo e la capsula dell’equipaggio, dopo essere volata nello spazio e essersi separata dal booster, ridiscenderà pochi minuti dopo con un paracadute.