Le capitali europee bombardate: il VIDEO pubblicato dall’Ucraina che chiede la chiusura dello spazio aereo

Il Ministero della Difesa ucraino ha pubblicato un video modificato che simula un attacco militare a Parigi, esortando l'Occidente ad imporre una no-fly zone sul Paese

MeteoWeb

Il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha chiesto ripetutamente agli alleati di imporre la no-fly zone per prevenire gli attacchi russi dal cielo. In un discorso ai politici occidentali, ha affermato che se l’Occidente non chiude il cielo sull’Ucraina e non fornisce aerei per l’autodifesa dell’Ucraina, allora c’è solo una conclusione: “vuole anche che veniamo uccisi molto lentamente”.

Ripetiamo ogni giorno: chiudete il cielo sopra l’Ucraina! Chiudetelo a tutti i missili russi, agli aerei militari russi, a tutti questi terroristi. Create una zona aerea umanitaria. Niente missili. Niente bombe aeree. Siamo persone, ed è vostro obbligo umanitario proteggerci, proteggere le persone. E potete farlo“, ha detto Zelensky in un videomessaggio di emergenza dopo le informazioni sull’attacco missilistico a Vinnytsia. “Se non lo fate, se non ci date nemmeno gli aerei in modo che possiamo difenderci, allora si può trarre solo una conclusione: volete anche che veniamo uccisi molto lentamente”, ha aggiunto Zelensky, sottolineando che questa è responsabilità dei politici mondiali “oggi e per sempre“.

A questo proposito, il Ministero della Difesa ucraino ha pubblicato un video modificato che simula un attacco militare a Parigi, esortando ancora una volta le potenze occidentali a imporre una no-fly zone sull’Ucraina. Nel video in fondo all’articolo, si vede la capitale francese attaccata dall’aria con esplosioni vicino alla Torre Eiffel.

I Paesi membri della NATO hanno finora escluso la possibilità di una no-fly zone, temendo un’escalation della guerra.

Parigi bombardata in un video modificato, il messaggio dell’Ucraina alla NATO [VIDEO]