Covid: ipotesi quarta dose di vaccino per gli anziani, ma il CTS dell’AIFA frena

Al momento la quarta dose è somministrata in Italia alle persone immunocompromesse e ai trapiantati

MeteoWeb

Si è tenuta questa mattina la riunione della Commissione tecnico scientifica (CTS) dell’Agenzia italiana del farmaco (AIFA), che ha valutato la possibilità di un ampliamento della platea della quarta dose di vaccino, che includa anche anziani e chi è ospitato nelle Rsa.
Oggi la quarta dose è somministrata in Italia alle persone immunocompromesse e ai trapiantati.

A quanto apprende l’Adnkronos Salute, per ora non ci sarà un allargamento agli over 70: la Commissione tecnica scientifica dell’AIFA ha frenato su questa ipotesi non essendoci ancora evidenze sui rischi di malattia grave, anche nelle Rsa. Rimane quindi, per ora, l’indicazione della quarta dose solo agli immunodepressi.