Covid, scoperta nuova variante in Israele: è una combinazione tra Delta e Omicron

Nelle scorse settimane un'altra combinazione delle due varianti Delta e Omicron è stata scoperta anche in diversi paesi europei

MeteoWeb

In Israele è stata identificata una nuova variante del Coronavirus. E’ quanto riferito da fonti del ministero della salute. Secondo i media la variante è una combinazione della Omicron BA.1 e BA.2 (combinazioni di Delta e Omicron) ed è stata scoperta in due campioni, dopo un esame molecolare PCR, nei giorni scorsi. Il ministero ha spiegato in una nota che la combinazione rilevata non è stata mai censita in nessuna altra parte del mondo e individuata dai controlli obbligatori effettuati all’arrivo all’aeroporto di Tel Aviv su due passeggeri provenienti dall’estero.

Secondo il ministero della Salute, i due individui nei cui campioni di virus è stato identificato il ceppo, hanno accusato lievi sintomi di febbre, mal di testa e dolori muscolari e non hanno avuto bisogno di cure mediche particolari. Il direttore generale del ministero della Salute Nachman Ash ha riferito alla radio israeliana che i due probabilmente si sono infettati prima di imbarcarsi per Israele, anche se non è escluso possa trattarsi di una variante autoctona. Negli ultimi giorni, il tasso di riproduttività del contagio in Israele è aumentato come in altri paesi e si viaggia sui 5-6 mila contagiati al giorno. Pochi giorni fa le autorità sanitarie hanno detto che una nuova ondata non è esclusa. Nelle scorse settimane una combinazione delle due varianti Delta e Omicron è stata scoperta in diversi paesi europei.