Emergenza Ucraina: prosegue l’invio di aiuti coordinato dal Dipartimento della Protezione Civile

Partito dall'Italia un campo di accoglienza verso la Slovacchia e un convoglio con 15 ambulanze

MeteoWeb

Dall’inizio dell’emergenza il Dipartimento sta garantendo l’invio di aiuti umanitari sulla base delle richieste giunte al Meccanismo Europeo di Protezione Civile dall’Ucraina. Il Dipartimento coordina sia la ricognizione delle risorse nella disponibilità di Regioni, Province Autonome, Enti Locali e Strutture Operative sia le operazioni di invio.

Un campo, messo a disposizione dalla Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia e in grado di ospitare 250 persone, è partito nella mattinata di oggi, 18 marzo, da Palmanova. L’arrivo a Michalovce, in Slovacchia, è previsto nella serata del 19 marzo. A seguito del convoglio anche volontari, personale tecnico, funzionari regionali e del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, che lavoreranno al montaggio delle 30 tende complete di illuminazione, riscaldamento, letti, servizi e una cucina da campo.

Inoltre, per far fronte al supporto sanitario richiesto dall’Ucraina al Meccanismo Europeo di Protezione Civile, il Dipartimento ha disposto l’invio di ulteriori 15 ambulanze, che si aggiungono alle 8 donate negli scorsi giorni. Il convoglio, partito dall’hub logistico di Palmanova giovedì 17 marzo, arriverà in Romania nella giornata di domenica. I mezzi successivamente saranno consegnati alle autorità ucraine.