Il Meteo in Veneto: da lunedì pressione e temperature massime in calo

Domani cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso per passaggi di nuvolosità alta sulle zone meridionali

MeteoWeb

Persistono condizioni in prevalenza anticicloniche con tempo stabile sulla regione grazie alla persistenza di una vasta area anticiclonica. Le temperature massime si manterranno al di sopra della media del periodo grazie a un’avvezione di aria relativamente mite. Da lunedì pressione in calo, con nuvolosità in aumento martedì, ma generalmente senza precipitazioni associate; temperature massime in calo. Mercoledì l’avvicinamento e successivo ingresso di una saccatura da ovest, porterà nuvolosità estesa e precipitazioni diffuse, specie nella seconda parte della giornata“: sono le previsioni meteo per il Veneto, contenute nel consueto bollettino elaborato dagli esperti Arpav.

Oggi in prevalenza sereno. Temperature massime senza notevoli variazioni e ancora superiori alla media del periodo. Venti in pianura deboli, a tratti moderati, da est; in quota deboli da sud-est.

Domani cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso per passaggi di nuvolosità alta sulle zone meridionali. Non si esclude qualche locale banco di nebbia sulla pianura meridionale nelle ore più fredde.
Precipitazioni: Assenti.
Temperature: Senza notevoli variazioni, salvo risultare in aumento in quota nei valori massimi. Marcata escursione termica.
Venti: In pianura in prevalenza dai quadranti orientali deboli, a tratti moderati durante le ore centrali. In quota deboli da sud-est fino al pomeriggio, temporaneamente da nord nord-est nel tardo pomeriggio/sera.
Mare: Calmo o poco mosso.

Lunedì 28 iniziali foschi e nebbie in pianura, in graduale dissolvimento lasceranno spazio a cielo sereno o poco nuvoloso. Dopo il tramonto probabili nuove riduzioni della visibilità in pianura.
Precipitazioni: Assenti.
Temperature: Minime in locale variazione, massime senza notevoli variazioni o in locale diminuzione sui settori nord-orientali.
Venti: In pianura fino a parte del pomeriggio dai quadranti meridionali deboli, a tratti moderati; in seguito deboli orientali. In quota venti deboli da sud-est, a tratti moderati in alta quota.
Mare:

Martedì 29 al mattino in prevalenza sereno o poco nuvoloso in pianura, sui settori montani nuvoloso per nubi alte; nel corso del pomeriggio tendenza ad aumento generale della nuvolosità a partire dai settori occidentali, fino a cielo ovunque nuvoloso o molto nuvoloso in serata. Nelle ore più fredde probabili foschie e locali nebbie in pianura. Dalla sera non si esclude qualche debolissima precipitazione sulle zone montane. Temperature minime in aumento, massime in generale diminuzione. Venti in pianura deboli/moderati dai quadranti orientali, in quota deboli/moderati da nord ovest.

Mercoledì 30 condizioni di tempo perturbato con cielo molto nuvoloso o coperto. Probabili precipitazioni a cominciare dal mattino inizialmente deboli sparse, poi nel corso della giornata tendenti a divenire diffuse e a tratti moderate. Limite della neve intorno ai 1400/1500 m. Temperature minime in aumento in pianura, in calo sulle zone montane; massime in ulteriore calo. Venti in quota moderati/tesi sud-occidentali, in pianura dai quadranti orientali deboli/moderati, in rinforzo a fine giornata sulla costa.