Incendi in Toscana e Liguria: vegetazione in fiamme in Garfagnana, rogo in un bosco sulle alture di Genova

Vegetazione in fiamme nel comune di Castiglione di Garfagnana e incendio boschivo nella zona del Cep sulle alture del ponente di Genova

MeteoWeb

Le condizioni meteo continuano a favorire e alimentare gli incendi al Nord Italia.

Segnalata vegetazione in fiamme nel comune di Castiglione di Garfagnana. (Lucca). I vigili del fuoco del comando di Lucca, distaccamento di Castelnuovo Garfagnana, sono intervenuti a partire dalle 23:40 di ieri sulla SP 71 di San Pellegrino in Alpe a Chiozza, nel comune di Castiglione di Garfagnana per un incendio di vegetazione. Sul posto, oltre al personale dei vigili del fuoco, anche squadre di volontari Aib gestiti dalla Soup della Regione Toscana, i carabinieri e personale della Provincia. L’intervento si  concluso intorno alle 04:30.

Ieri è stata una giornata di intenso lavoro per il sistema regionale antincendi boschivi. La sala operativa ha dovuto gestire 16 eventi su tutto il territorio regionale, molti dei quali hanno richiesto l’intervento di mezzi aerei. In particolare per quelli in località Gamogna, nel Comune di Marradi (Firenze), di Grondola, nel Comune di Pontremoli (Massa Carrara), Chiozza, nel Comune di Castiglione in Garfagnana (Lucca) e Ciciano, nel Comune di Chiusdino (Siena) sulle Colline Metallifere. Particolarmente impegnativo l’incendio divampato sulle Colline metallifere che, iniziato nel comune di Montieri intorno alle 18 di ieri, lunedì 28, si è poi esteso nel territorio di Chiusdino dove sono stati necessari interventi massicci di squadre di volontariato Aib e operai forestali. Per questo incendio è stata attivata la procedura del coordinamento assistito con impiego di personale grossetano e senese e con invio di squadre da fuori provincia, sotto il coordinamento di due direttori delle operazioni.

Un incendio boschivo è divampato la scorsa notte in via 2 dicembre nella zona del Cep sulle alture del ponente di Genova. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno lavorato per oltre 6 ore per evitare le le fiamme lambissero le case. Si tratta del settimo rogo, in Liguria, in poco più di una settimana.