Lanciati altri 48 satelliti Starlink di SpaceX, battuta alla Russia: “è ora di far volare il manico di scopa americano”

"E' ora di far volare il manico di scopa americano e ascoltare i suoni della libertà", così il direttore di lancio di SpaceX, Julia Black, ha dato il via libera al lancio del Falcon 9 che ha portato in orbita altri 48 satelliti Starlink

MeteoWeb

Sono stati lanciati da Cape Canaveral altri 48 satelliti della costellazione Starlink, con cui SpaceX intende portare internet in ogni angolo del pianeta. Il primo stadio del razzo Falcon 9 (al suo quarto volo nello spazio) e’ rientrato come da programma, atterrando in verticale sulla nave-drone che lo attendeva a nord-est delle Bahamas.

SpaceX offre i suoi servizi anche in Ucraina per supportare le comunicazioni durante il conflitto con la Russia. E proprio in occasione del lancio di oggi, c’è stata una battuta verso i russi. “E’ ora di far volare il manico di scopa americano e ascoltare i suoni della liberta’“, ha detto il direttore di lancio di SpaceX, Julia Black, dando il via libera al lancio del Falcon 9. Black ha così ripreso in maniera ironica le parole pronunciate pochi giorni fa dal capo dell’agenzia spaziale russa Dmitry Rogozin, che aveva annunciato lo stop alle forniture di motori per razzi agli Stati Uniti, invitandoli a volare sulle loro scope.

Quella di oggi e’ la decima missione dell’anno per SpaceX, a soli sei giorni dall’ultimo lancio del 3 marzo scorso: si conferma cosi’ la cadenza settimanale annunciata dalla compagnia del miliardario Elon Musk.