I Pirenei innevati: il confine naturale tra Francia e Spagna dallo spazio

"Con un'estensione che va dalle coste del Mar Mediterraneo a est fino al Golfo di Biscaglia a ovest, questa catena montuosa internazionale è lunga 430 km"

MeteoWeb

“Oggi, la missione Copernicus Sentinel-2 ci porta sopra ai Pirenei, nell’Europa sud-occidentale. Questa catena montuosa forma un confine naturale tra la Francia e la Spagna, con la piccola nazione di Andorra, senza sbocchi sul mare, racchiusa tra i due Stati”, spiega l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) sul proprio sito web.

“Con un’estensione che va dalle coste del Mar Mediterraneo a est fino al Golfo di Biscaglia (Oceano Atlantico) a ovest, questa catena montuosa internazionale è lunga 430 km. L’area mostrata in questa immagine, acquisita il 30 gennaio 2022, abbraccia circa 120 km, dal villaggio di Escallare a est fino a Panticosa a ovest.

Situato nella provincia spagnola di Huesca, nel Parco Naturale Posets-Maladeta, si trova il Pico de Aneto, la cima più alta dei Pirenei. Si erge a un’altezza di 3.404 metri ed è anche la terza montagna più alta della Spagna. Selezionate il cerchio nell’immagine per vedere il Pico de Aneto più da vicino.

Studi geologici hanno rivelato che la catena dei Pirenei esiste da più tempo delle Alpi, con i primi sedimenti depositati nei bacini costieri nel corso del Paleozoico e del Mesozoico. L’intera catena montuosa si è formata a causa della risalita di grandi rocce sedimentarie per via della collisione tra la Placca Iberica e quella Euroasiatica avvenuta tra i 100 e i 150 milioni di anni fa, seguita da una intensa attività di erosione da ghiaccio e acqua.

La neve ricopre molte delle vette tutto l’anno, specialmente quelle che si trovano nella sezione centrale della catena. I Pirenei occidentali in genere ricevono maggiori precipitazioni rispetto ai Pirenei orientali a causa dell’umidità che soffia dall’Oceano Atlantico. Il sistema montuoso ospita anche diversi piccoli ghiacciai, come pure laghi di montagna e alcune della cascate più alte d’Europa: tra queste, la cascata Gavarnie che, con i suoi 422 metri, è la cascata più alta della Francia.

Poche persone vivono alle quote più alte dei Pirenei; tuttavia, Andorra è incastonata tra le cime vicino all’estremità orientale della catena (non visibile nell’immagine). Con un’area di circa 468 km quadrati, Andorra è il sesto Stato più piccolo d’Europa.

La missione Copernicus Sentinel-2 è stata progettata per svolgere un ruolo chiave nella mappatura delle differenze nella copertura del suolo, per comprendere il paesaggio, mappare il modo in cui viene utilizzato e monitorare i cambiamenti nel tempo. Oltre a fornire informazioni dettagliate sulla vegetazione terrestre, la missione può anche mappare sistematicamente diverse classi di coperture come foreste, prati, superfici idriche e coperture artificiali come strade ed edifici”, conclude l’ESA.