Previsioni Meteo: correnti fredde insistono sul Centro/Sud, ancora piogge sparse e neve fino a bassa quota

Previsioni Meteo: ancora deboli piogge sparse e fiocchi fino a bassa quota o in collina. Ecco l'evoluzione per oggi con le aree più esposte agli ultimi fenomeni

MeteoWeb

Dopo l’instabilità schiettamente invernale nella giornata di ieri su molte aree del Centro Sud, a causa di una “goccia” d’aria fredda in quota proveniente dalla Russia, per oggi, le nubi e i fenomeni saranno, come da previsioni meteo, senz’altro più deboli e irregolari, anche più circoscritti, grazie all’allontanamento del nucleo freddo verso il Sud Est Europa. Attualmente il minimo depressionaria freddo è in azione addirittura tra i settori egei sud-orientali e l’Ovest della Turchia, quindi piuttosto lontano dall’Italia, tuttavia da quella posizione continua a convogliare correnti fredde continentali anche verso parte delle nostre regioni. Più esposte, naturalmente, le aree del medio basso Adriatico e quelle meridionali dove continueranno a essere presenti nubi irregolari e localmente ancora qualche fenomeno.

In particolare, in queste ore mattutine addensamenti più intensi stanno riguardando la Puglia centrale, specie il Barese interno, localmente anche il Nord del Brindisino e verso la Lucania, soprattutto orientale, Materano, con rovesci sparsi e locali  fiocchi fino a bassa quota. Addensamenti con locali rovesci anche tra Sud Calabria, Reggino, lo stretto di Messina e il Nordest della Sicilia in genere, anche qui con fiocchi in media-alta collina. Nubi irregolari diffuse sul resto del Sud e localmente anche sul medio Adriatico e sui relativi settori appenninici, ma fenomeni mediamente assenti, salvo qualcuno localizzato soprattutto in prossimità dei rilievi esposti a Nord/Nordest, naturalmente anche in questo caso con possibili fiocchi fino a bassa quota. Bel tempo e sole splendente sul resto dell’Italia, soprattutto sul medio-alto Tirreno e al Nord, dove si fa sentire aria fredda, ma dove i cieli sono tersi per via della non diretta esposizioni alle deboli correnti instabili settentrionali.

Per le ore pomeridiane, sempre nubi irregolari diffuse sulle medesime aree già citate, tuttavia con fenomeni abbastanza scarsi, salvo qualcuno debole ancora sulla Puglia centrale, specie sul Barese, localmente verso il Golfo di Taranto e poi sulle coste del Crotonese, anche Cosentine sudorientali e qualcuno sul Nord della Sicilia. In serata, specie seconda serata, possibili addensamenti anche sul Gargano, sulla Lucania, sul Pollino, sulla Sila con fiocchi fino alla medio-bassa collina e ancora qualche debole fenomeno sulla Sicilia settentrionale, qui con fiocchi in media-alta collina. Insisteranno nubi irregolari sul medio-basso Adriatico e sul resto del Sud, ma sempre con scarsi fenomeni o deboli occasionali. Sempre cieli in prevalenza sereni sul resto dell’Italia e clima freddo ovunque, ancora di più verso sera e nella notte. Da evidenziare, infine, una ventilazione sostenuta settentrionale un po’ su tutto il Centro Sud e di più sui bacini, anche forte tra il basso Adriatico e lo Jonio un po’ tutto, qui con venti da Nord anche fino a 70/80 km/h poco a largo delle coste del Crotonese, 60 km/h sulle coste stesse, in particolare nel tardo pomeriggio e soprattutto in serata.