Previsioni Meteo, prime proiezioni per aprile: possibili ricorrenti azioni instabili

Previsioni Meteo: possibile vivace variabilità primaverile, con tempo molto dinamico. Le ultimissime dai modelli stagionali

MeteoWeb

Sono giunte le prime proiezioni dei modelli stagionali in riferimento al possibile andamento, in termini di circolazione atmosferica prevalente, per il mese di aprile 2020. Sostanzialmente si configurerebbe una possibile evoluzione abbastanza classica per questa fase stagionale di trapasso tra l’inverno e la primavera e, pertanto, abbastanza spesso con influenze sia dell’una che dell’altra stagione. Eventi essenziali da mettere in rilievo, in chiave di lettura stagionale e senz’altro influenti anche per l’andamento circolatorio nel mese di aprile, sono gli importanti riscaldamenti stratosferici in atto già da giorni, ma che continueranno nel corso di marzo, riferimento immagine interna, riscaldamenti in grado di imprimere una forte crisi barica del VPS e una sua sostanziale disfatta stagionale, disfatta in propagazione graduale anche alle quote basse del Vortice Polare.

Infatti, in sede polare e a partire dalle più alte quote dell’atmosfera, sono attese decise ingerenze di onde stabilizzanti per tutto marzo con forza del Vortice Polare decisamente compromessa e, di conseguenza,  con circolazione anche alle medie basse quote emisferiche decisamente vivace. Dunque, prospettive di un aprile con buona probabilità senza persistenti azioni anticicloniche, semmai queste piuttosto fugaci e, invece, con possibili ricorrenti azioni instabili che, tra l’altro, potrebbero avere anche una diversa matrice. Senz’altro vanno messe nel conto perturbazioni atlantiche più umide e anche più miti in grado di portare piogge diffuse su buona parte del territorio, ma non andrebbero trascurate magari azioni più meridiane con ultimi colpi di coda invernali a carattere freddo o moderatamente freddo. Certamente qualche fase anticiclonica, che si porrebbe come interlocutoria, andrebbe ugualmente messa nel conto, ma non sembrerebbe particolarmente insistente, quindi si annuncia un aprile senz’altro dinamico, spesso instabile e termicamente più o meno nella media stagionale. Ulteriori aggiornamenti sul possibile andamento del tempo di massima per il primo mese primaverile, nei nostri periodici aggiornamenti stagionali.